Utente 479XXX
Salve dottori.
Un anno e un mese fa mi sono sottoposto ad una operazione per un varicocele al testicolo sinistro piuttosto lieve.
A distanza di pochi mesi dall'operazione mi è iniziato a venire un fastidio al testicolo che potrei descrivere come dolore lieve ed occasionale che non sembra comparire per un motivo ben preciso. Dopo essere andato dal medico di base 8 mesi fa mi è stato detto che era troppo presto per la ricomparsa di una recidiva e non mi ha saputo dare una vera spiegazione al dolore.
Nel frattempo questo fastidio ricompariva a periodi e mentre per alcune settimane o mesi neanche me ne accorgevo, per altre ci facevo caso.
Nelle ultime 2 settimane ci sto facendo particolarmente caso perchè ho riscontrato nella parte superiore del testicolo un rigonfiamento (solamente al tatto), che io identifico come l'epididimo, ma che sembra essere più grande rispetto a quello sul testicolo destro.
Eseguendo autopalpazione mi capita di toccare dei punti che procurano fastidio che identifico nella parte inferiore posteriore del testicolo (come se il testicolo in quella zona sia più sensibile al tatto) e talvolta anche in prossimità dell'epididimo.
Le mie domande sono... Può darsi che abbia un infiammazione dell'epididimo o di qualche altro tipo? A cosa può essere dovuto questo dolore che compare senza un'apparente motivo? Il rigonfiamento che io sento nella parte alta del testicolo è sicuramente l'epididimo?(tenendo presente che il medico di base mi aveva già visitato quando io sentivo questa morbida protuberanza e non ha riscontrato niente di anomalo)

Grazie in anticipo per il consulto, buona giornata.

[#1] dopo  
Caro signore,
non amo le ipotesi: si faccia vedere da chi l' ha operata ed eventualmente faccia ecodoppler scrotale.
Dr. Giorgio Cavallini
http://www.andrologiacavallini.it
http://www.morbodilapeyronie.altervista.org/
www.azoospermia.altervista.org