Utente 366XXX
Buongiorno dottori. Nel 2015 sono stato operato di varicocele di II grado. Da eco post-intervento, è emersa la presenza di due cisti all’epididimo per le quali, dietro consulto specialistico, mi è stato detto di non preoccuparmi. Tuttavia a seguito di recenti dolori persistenti ai testicoli, specialmente dopo aver avuto rapporti, ho deciso di fare una nuova eco con Color Doppler. Dall’esito, oltre a confermare la presenza delle due cisti, seppur aumentate di dimensione, si è riscontrata la presenza di una “formazione ipo-anecogena di 3 mm sul polo posteriore del Didimo di sx che non presenta vascolarizzazione al Color Doppler.
Il medico che ha eseguito l’ecografia mi ha consigliato un controllo a 3 mesi dicendomi di star tranquillo poiché il nodulo non presenta le caratteristiche di una massa tumorale. Non potendo chiedere consiglio al mio urologo di fiducia poiché in ferie, chiedo a voi se realmente da queste caratteristiche riscontrate in sede di ecografia è possibile giungere alla diagnosi di cisti e non qualcosa di peggiore. Grazie

[#1] dopo  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
Prenota una visita specialistica
Si tratta comunque di formazioni di picole dimensioni riconducibilei a cisti dell'epididimo o del testicolo stesso, con una presentazione che non può lasciare dubbi su eventuali lesioni tumorali.
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing