Utente 508XXX
Salve, il mio problema è questo: qualche mese fa ho eseguito delle autopalpazioni testicolari (sbagliando, evidentemente) e da lì i miei testicoli hanno iniziato a spostarsi continuamente e non stanno più fermi come prima. All'inizio ho avuto dei lievi fastidi ma ora non ho nulla, non avrei chiesto un consulto però se non avessi sviluppato una fitta nella parte bassa della schiena, che, per quanto sia solo l'ipotesi di una persona che non ne sa nulla, mi viene e mi passa a seconda di quegli spostamenti testicolari di cui ho parlato. Credo che quando i miei testicoli non sono al loro posto mi venga una fitta alla schiena, è possibile? Lei che dice di tutto questo?

Ah, la lezione l'ho imparata!

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
CASERTA (CE)
SALERNO (SA)
BENEVENTO (BN)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,non sarà stata l'autopalpazione a favorire il movimento dell'unità funicolo spermatico/testicolo verso il canale inguinale e l'addome,da cui proviene.Più verosimilmente,assieme ad un controllo specialistico,corredato da un esame seminale con coltura,un'urinocoltura ed un ecocolordoppler,eseguirei anche un'ecografia del rachide lombo sacrale.Cordialità.
Dr. Pierluigi Izzo
www.studiomedicoizzo.it
info@studiomedicoizzo.it

[#2] dopo  
Utente 508XXX

Grazie della risposta. Avrei dovuto specificare che gli spostamenti non avvengono verso l'inguine, cioè non vanno su e giù, ma si girano, si mettono anche un po' di lato, si muovono lì sul posto come una persona quando dorme si gira e si rigira.