Utente 520XXX
Allora sono un ragazzo di 17 anni ed è da quando ho 13 anni che mi sono stati diagnosticati i grani di fordyce nei genitali. Da un mese ad ora mi sono accorto che ogni tanto mi prudono, soprattutto quelli tra l asta del pene e lo scroto, però cercando su internet ho notato che questi ultimi non sono prurignosi. Inoltre sto notando che la pelle vicino al glande è secca, come se fosse disidratata. Le domande che vi pongo sono: è possibile che i grani di fordyce provochino prurito? Centra qualcosa la pelle un po secca? È possibile che la mia diagnosi di circa 4 anni fa sia sbagliata?
Aggiungo che non ho mai avuto rapporti sessuali e che sono circonciso.

[#1] dopo  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
Prenota una visita specialistica
i grani di Fordyce non sono una malattia, ma una semplice particolare conformazione della pelle alla corona del glande. di per loro non sono quindi in grado di manifestare alcun disturbo. Se lei avverte dei fasti (tra l'altro a quanto pare altrove) si tartta di qualcosa di diverso che è opportuno sia valutato con una visita dermatologica.
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing

[#2] dopo  
Utente 520XXX

Scusi la domanda, ma lei mi sta dicendo che i grani di fordyce si trovano solo sulla corona del glande?

[#3] dopo  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
Quella è la localizzazione senz'altro più comune.
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing