Utente 556XXX
Gentile Dottore,
Lo scorso anno (maggio 2018) ho effettuato un'uretrotomia endoscopica per eliminare la stenosi. Dopo un anno si è ripresentato il problema ovvero una recidiva. Si tratta di una stenosi bulbare della lunghezza di circa 2/2, 5 cm. L'urologo mi ha consigliato di effettuare un'uretroplastica. Essendo un'operazione abbastanza delicata e non tutti i medici sono in grado di effettuarla, mi può dire:

a) Chi sono in Italia i medici oppure i centri specializzati che effettuano questo tipo di intervento?
b) Quali sono i rischi/problemi si posso presentare dopo l'operazione?
c) Ad oggi, ci sono altri "modi" per eliminare la stenosi?

Grazie per la gentile collaborazione

[#1]  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
Prenota una visita specialistica
Le indicazioni sono certamente condivisibili. Se la stenosi recidiva dopo ureterotomia non vediamo altre soluziuoni ragionevoli, quantomeno alla sua età. per ovvi motivio di correttezza, noi non possiamo fornire indicazioni in merito a singoli professionisti e centri di cura con riferimento al caso specifico.Siamo però certi che con una breve ricerca in rete lei potrà individuare i centri in cui si ha maggior consuetudine con questo tipo particolare di chirurgia.
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing