Decalogo urologico salva-salute per l’uomo.

La Festa del papà è appena trascorsa e dagli urologi italiani, attraverso la loro Società, è stata lanciata una campagna con questo hashtag #fermatieriparti.

In sostanza si tratta di un decalogo per sfatare alcuni miti e pregiudizi “urologici” ed è un’iniziativa che lancia un forte messaggio sulla prevenzione e che orienta l’uomo verso comportamenti corretti e mirati al vivere sano.

 

Attività sportiva anziani

 

Tutto questo è stato poi inserito anche nella proposta di istituire una Giornata Nazionale della Salute dell’Uomo attraverso un disegno di legge, presentato proprio nella giornata della Festa del papà, dal Senatore Pierpaolo Sileri, presidente della Commissione Igiene e Sanità di Palazzo Madama.

La Società Italiana di Urologia (SIU) è sempre stata molto attiva sui temi dell’informazione e della prevenzione e ha organizzato diverse iniziative atte a promuovere e sensibilizzare i maschi, di tutte le età, verso le numerose e complesse problematiche urologiche che possono presentarsi nel corso di una vita.
Questo è il decalogo della prevenzione delle patologie urologiche maschili proposto dalla SIU:

  1. Evita di fumare: il fumo è strettamente correlato al tumore della vescica, al tumore del polmone e alle disfunzioni sessuali.
  2. Fai attenzione alla presenza di sangue nelle urine: a volte può essere una spia di tumore delle vie urinarie, per cui rivolgiti all’UROLOGO. 
  3. Impara l’autopalpazione dei testicoli, da eseguire almeno una volta al mese: consente di individuare precocemente noduli del testicolo ma anche patologie benigne. 
  4. Fai attenzione alle malattie sessualmente trasmissibili: usa il preservativo e rivolgiti all’Urologo se noti alterazioni dei genitali. Alcune infezioni possono compromettere la fertilità. 
  5. Bevi tanto, almeno 1,5/2 litri d’acqua al giorno: in questa maniera diluisci le urine e riduci il rischio di formazione di calcoli urinari. 
  6. Mangia sano: una corretta dieta riduce il rischio di calcoli delle vie urinarie, prostatiti, cistiti e disfunzioni sessuali. 
  7. Fai attività fisica: le persone obese hanno un maggior rischio di formare calcoli urinari e sviluppare forme più aggressive di tumore prostatico. 
  8. Controlla pressione e glicemia: diabete e ipertensione sono fra le maggiori cause di insufficienza renale e di disfunzioni sessuali. 
  9. Presta attenzione alle disfunzioni sessuali: spesso sono campanello d’allarme che anticipa patologie cardiovascolari. 
  10. Evita l’uso di droghe, anche leggere tipo cannabis, perché peggiorano la fertilità e la funzione sessuale.

 

Fonte:

https://www.siu.it/news/display/772

Altre informazioni:

https://www.medicitalia.it/blog/andrologia/5787-prevenzione-in-andrologia-le-10-regole-d-oro-per-i-genitori.html

https://www.medicitalia.it/news/urologia/7687-gli-urologi-e-i-social-network.html

 

Logo medicitalia.it