Pausa di riflessione

Salute: confronti e condivisioni tra utenti


354xxx
utente 
Buonasera, mi chiamo Rossana ho 24 anni , da circa 5 mesi ho dei seri problemi con il mio ragazzo anch esso 24enne .stiamo insieme da 3 anni , i primi 2 anni e mezzo sono stati favolosi, Innamoratissimi , stavamo progettando di sposarci e di comprare casa una volta sistemati con il lavoro , un rapporto basato sull'amore , sulla fedeltà , sul rispetto reciproco , sull'attrazione fisica , sui sacrifici tra aerei e treni ogni 15 giorni ( è una storia a distanza) . Ma purtroppo quel rapporto da qualche mese è cambiato , ho iniziato a notare in lui alcuni cambiamenti strani, aveva sempre meno voglia di passare del tempo con me e tanto meno viaggiare e divertirci come facevamo prima ,i nostri rapporti sessuali erano ormai diventati statici e senza trasporto ( da parte sua ) , le chiamate diminuivano e la attenzioni pure . purtroppo queste mancanze mi portavano a litigare , mi portavano a non fidarmi più di lui , ad essere gelosa dei suoi amici solo perchè dava più attenzioni a loro che a me . Ho cercato in tutti i modi di spiegargli che purtroppo c 'era qualcosa che non andava e che insieme potevamo risolverlo , ma lui era sempre pronto a nascondere i problemi a far finta di niente. Io ho notato che queste sue mancanze sono iniziate da quando ha cambiato lavoro , lui non parla d'altro , con gli amici ,con i familiari ,con me . sembra che il lavoro sia diventato la sua vita oscurando tutto quello che c'è intorno ,al telefono non si parlava di altro , quando stavamo insieme idem . capitava anche di notte che sognava la giornata lavorativa passata . Per me tutto questo è diventato un incubo, ho iniziato a sentirmi repressa e rifiutata , a tal punto che l'intimità era ormai diventata un ricordo , come le attenzioni, l'affetto e tutti i progetti che avevamo fatto insieme.Siamo arrivati al punto di andare da uno psicologo e da un sessuologo che purtroppo non ci sono stati di grande aiuto per il fatto che il problema partiva da lui e dalla sua testa.
Adesso ha voluto prendersi una pausa , perchè dice di essere confuso e di non sapere se realmente vuole che questa storia continui. escludo la presenza di un'altra donna . Io sinceramente vorrei capire com' è possibile che un sentimento così forte si possa spegnere in pochi mesi ? io ero il suo primo pensiero , tutti i nostri sacrifici erano improntati sul nostro futuro ( soprattutto da parte sua) e adesso mi ritrovo dall'altra parte una persona che non conoscevo , lontana e distante . Vale la pena lottare per questa storia? o mi sto solo illudendo che tutto potrà tornare come prima? Io non so più come comportarmi !
#1  
     
staff Admin 
Gentile utente
la sua richiesta è molto complessa, è necessario un consulto da un professionista più che uno scambio tra utenti
Può iniziare da qui: http://www.medicitalia.it/02it/nuovo-pre-consulto.asp

Cordiali saluti
#2  
     

Inserisci qui sotto tua risposta

Esegui l'accesso per inserire la tua risposta