Indipendentemente da dove origina, il dolore è un male tra i più problematici, ma è ancora peggiore se esplode da zone in cui di solito si trae il massimo piacere… le conseguenze sulla vita di coppia spesso sono inesorabilmente compromesse.

 

 

La sindrome del Dolore Pelvico Cronico, spesso confuso con prostatite, acquisisce pertanto un peso specifico notevole nella diagnostica ambulatoriale in campo andrologico.

Esso comprende:

1) La sindrome del dolore vescicale (Bladder pain syndrome)

2) La sindrome del dolore uretrale (Urethral pain syndrome)

3) La sindrome dolorosa prostata (Prostate pain syndrome)

4) La sindrome del dolore scrotale (Scrotal pain syndrome)

5) La sindrome dolorosa del pene (Penile pain syndrome)

Le sedi, la durata delle manifestazioni, i sintomi e il coinvolgimento psicologico variano a seconda del distretto e differentemente nei singoli individui. La sensibilizzazione a carico degli organi pelvici risulta essere causata da una situazione di disagio neuropatico di origine centrale mediato dall'azione di mastociti presenti a livello dei tessuti degli organi bersaglio.

 Differente è invece il concetto di prostatite. La classificazione delle prostatiti secondo il National Institute of Diabetes and Digestive and Kidney Didease (NIDDK) e il National Institutes of Health (NIH) prevede 4 gruppi:

1) Prostatiti batteriche acute

2) Prostatiti batteriche croniche

3) Sindrome del dolore pelvico cronico:  

- Infiammatorio

- Non infiammatorio

4) Prostatiti infiammatorie asintomatiche

Sempre secondo il NIDDK - NIH la prevalenza delle forme batteriche acute e croniche è solo del 10%, mentre nel restante 90% dei casi si tratta in realtà di sindrome del dolore pelvico cronico.

In conclusione conoscere l'eziologia, la sintomatologia e le manifestazioni del dolore pelvico cronico può migliorare sensibilmente il lavoro dell'andrologo nel curare con successo il "mal di prostata", vista la prevalenza proprio di tale patologia nella società maschile del terzo millennio.

 

Prof. Lamberto Coppola

Andrologo, Ginecologo, Sessuologo

www.centrotecnomed.it

 

Leggi anche: 

La dieta mediterranea cura anche il "mal di prostata", parola di andrologo

La prostata questa sconosciuta