Già alcuni anni or sono riportai sia tra le news che tra gli articoli mininforma la ipotizzata azione del PEA (Palmitoiletanolamide) nella SLA:

http://www.medicitalia.it/minforma/terapia-del-dolore/1846-PEA-trattamento-dolore

Con la annotazione: “…Ricerca e sperimentazione umana. Di estremo interesse scientifico è la attività di ricerca in corso, già in fase sperimentazione umana, presso la ASL di Nuoro dove il PEA viene usato nel trattamento della Sclerosi Laterale Amiotrofica…”.

Era il 10/2013 e queste poche righe si riferivano ad uno studio svolto presso la ASL Nuoro nel 2012 dalla Prof.ssa Simonetta Clemente:

http://www.aslnuoro.it/documenti/3_16_20120511162137.pdf

Ora da una revisione dei più recenti articoli scientifici emergono evoluzioni e conferme positive circa il topic suddetto.

In particolare: “…I recettori per la Acetilcolina dei muscoli sono un target farmacologico per la terapia della SLA…”.

Riporto di seguito il link dell'abstract proveniente direttamente da Pub Med sintesi dell'articolo originale e della ricerca Neuroscientifica Italiana.

https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/26929355

Quella che allora chiamai “…una luce nel buio…” sta divenendo un poco più luminosa!