Ambra Angiolini ha fatto molta strada dai tempi di Non è la Rai. Non è stata però una strada facile: ora che sta bene ha deciso di raccontare che ha sofferto di disturbi alimentari, e che ne è uscita anche grazie all'aiuto della madre.

Pare che la ragazza abbia molto sofferto per le critiche che le venivano rivolte circa il suo peso, in particolare quando Roberto D'agostino l'ha attacccata mentre conduceva Generazione X.

Nel 1996 Ambra ha dichiarato "Non conosco le mie misure: D'Agostino ha detto che sono grassa, e adesso manco mi guardo allo specchio" e in seguito, ripensando a quegli anni: "Che pianti. L'equazione era: grassa, quindi perdente. Mi ero appassionata al cibo così: all'improvviso. Però, finché stavo a casa, mi vestivo di nero per sfinarmi e me ne fregavo. Tornata in tv, a furia di leggere le critiche, questa cosa del cibo diventò una patologia. Sfinivo i miei coi conteggi delle calorie".

Ovviamente il problema di Ambra non è nato solamente a causa delle critiche, e lei stessa parla dei problemi di autostima che preesistevano alla bulimia.

 

Ogni esempio di guarigione è positivo, tanto più se viene da personaggi che godono di fama e dell'ammirazione di molti e che possono mostrare come si possa uscire da situazioni di disagio molto forte e tornare ad essere vincenti (come Federica Pellegrini, che soffre di attacchi di panico: www.medicitalia.it/fmassaro/news/62/L-ansia-non-ferma-Federica-Pellegrini-un-esempio-per-tutti).

 

Guarire dai disturbi alimentari non è facile, e a volte l'intervento avviene dopo anni dall'esordio del problema. Vedere che personaggi pubblici ne hanno sofferto e decidono di parlarne può essere d'aiuto per chi se ne vergogna o fatica a prendere coscienza della gravità della propria situazione e della necessità di interaprendere un percorso di cura.

 

Fonti:

http://tv.repubblica.it/spettacoli-e-cultura/ambra-confessa-cosi-ho-vinto-la-bulimia/59817?video

www.tgcom.mediaset.it/gossip/articoli/articolo255704.shtml

http://gossip.fanpage.it/ambra-angiolini-malata-di-bulimia-sono-guarita-grazie-a-mia-madre/