Utente 177XXX
salve, sono un ragazzo di 19 anni; ed ho un problema di gonfiore del mio pene: quando mi masturbo ed ho l'eiaculazione dopo più di 30 minuti, quando smetto passati 10 minuti, il mio pene allo stato flaccido, si gonfia lateralmente, quasi fosse pieno di sangue e mi da abbastanza fastisio. il pene si sgonfia in un lasso di tempo che va dalle 2/3 ora ad anche una giornata. dato che il problema si verificava inizialmente quasi esclusivamente sul prepuzio, mi sono sottoposto ad un intervento di circoincisione, ma ora il problema riguarda un pò tutto il pene. cmq quando ho una eiaculazione in un tempo minore il problema non si verifica. se per favore mi potete dire quale è il problema e chi dovrei visitare. aggiungo poi il fatto che ho avuto altri interventi quando ero più giovane come varicocele, testicoli fluttuanti ed ernia inguinale, e quando ero piccolo ho avuto una leggera ipospadia. grazie mille

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
Caro lettore 17761,

il suo dubbio non può essere risolto senza poterla visitare.
Vada a farsi rivedere da chi le ha fatto la circoncisione per avere un parere più valido.
cari saluti
[#2] dopo  
Dr. Edoardo Pescatori
44% attività
12% attualità
20% socialità
REGGIO EMILIA (RE)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Caro lettore,

concordo con il collega. In particolare è importante capire se il gonfiore è della pelle, o inteno. In ogni caso non si può prescindere da una valutazione diretta.
Ritengo che dovrebbe essere valutato da un andrologo; può cercare sul sito della Società Italiana di Andrologia (andrologiaitaliana.it) chi sia l'andrologo più vicino a lei.

Cordialmente,

Edoardo Pescatori
[#3] dopo  
Dr. Giuseppe Benedetto
28% attività
0% attualità
16% socialità
VICENZA (VI)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2004
INFATTI DALLA DESCRZIONE CHE FA E' DIFFICILE POTER DIRE QUALCOSA
[#4] dopo  
Utente 177XXX

Iscritto dal 2006
scusate se non sono stato troppo preciso, ma il fatto è che non so bene come spiegare, comunque ci proverò: dopo l'eiaculazione come descritta in precedenza, il pene ritorna inizialmente normale, ma poi la pelle inizia a gonfiarsi ma non riesco a descrivervi di preciso di cosa si riempie, perchè la sensazione è strana. a questo punto mi da abbastanza fastidio ma con il passare delle ore inizia a sgonfiarsi. comunque seguirò il vostro coniglio di farmi vedere da un andrologo, comunque secondo voi è meglio fare una ecografia prima della visita? grazie e cordiali saluti
[#5] dopo  
Dr. Luigi Laino
60% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentile utente,
dalla descrizione che fa del suo caso è verosimile risalire ad un problema di ORTICARIA DA PRESSIONE: tale problematica infatti insorge per la prima volta nelle zone semimucosali come il prepuzio e sempre dopo stimoli traumatici.

Utile sapere che esistono comunque diverse diagnosi differenziali per un edema del prepuzio: non ultime situazioni infettive batteriche o micotiche che permanendo allo stato sub-clinico a riposo possono sovente esacerbare l'infiammazione e quindi l'edema quando sollecitati da stimoli traumatici.

Scelga liberamente il suo Specialista e sappia comunque che fra i Medici di riferimento per tali problematiche, il Dermatologo-Venereologo è fra i più appropriati.

Cari Saluti.
Dott. Luigi LAINO
Dermatologo e Venereologo, ROMA
[#6] dopo  
Dr. Giuseppe Benedetto
28% attività
0% attualità
16% socialità
VICENZA (VI)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2004
non credo che l'ecografia possa essere di aiuto
[#7] dopo  
Prof. Giovanni Martino
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Gentile Utente,
credo che una visita specialistica andrologica si imponga. Se, come credo, si possono escludere esiti dovuti al pregresso intervento di circoncisione, o ad altre patologie peniente organiche, credo che il suggerimento proprosto dal Collega LAINO sia il migliore.
Auguri affettuosi per la pronta risoluzione del problema ed un cordialissimo saluto.
Prof. Giovanni MARTINO