Utente 838XXX
Gentili dottori,
vi scrivo - con un discreto imbarazzo - per chiedervi informazioni a proposito di un avvenimento che mi ha abbastanza turbato. Stamattina mentre andavo di corpo ho notato con estremo stupore che il pene (semi-flaccido) aveva assunto una forma a "clessidra", ovvero presentava un restringimento abbastanza evidente nel punto centrale dell'asta, mentre era più spesso alla base e nella parte superiore. Nel giro di pochi secondi - che pressapoco coincidono con la fine dello sforzo che stavo eseguendo - tutto è tornato al suo aspetto regolare. Non ho problemi di erezione e allo stato flaccido l'asta ha una forma presumibilmente normale, ma devo ammettere che quanto è successo mi ha decisamente scosso. E' normale? E' indice di qualche problema erettile? Vi ringrazio anticipatamente per la risposta

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
non significa nulla: a volte dipende dallo stao di veglia/sonno. Ma poi se è tutto normale non si ppreoccupi. Ho visto i suoi numerosi consulti in questa area. Penso che certe paure potrebbero ascriversi ad una insicurezza di un qualche genere. Due parole con psicologo le farei.
[#2] dopo  
Utente 838XXX

Iscritto dal 2008
La ringrazio per la pronta risposta. Effettivamente sono una persona molto insicura e tendo a preoccuparmi molto per quanto riguarda la sfera sessuale...seguirò il consiglio

Le auguro buona giornata!