Utente 177XXX
Gentilissimi di MediciItalia,
da circa un anno ho dei problemi a raggiungere e mantenere l'erezione con forte diminuzione anche della libido; circa 8 mesi fa mi sono deciso a consultare un vs. collega andrologo di RM.
Ho dunque fatto degli esami, Rigiscan, ispezione della prostrata, ma sembrava tutto ok; mi ha comunque fatto seguire un ciclo di terapia di microiniezioni sul pene a base di prostraglandina per migliorare soprattutto la consistenza e la risposta sessuale.
Ora, da circa un mese, i problemi sono ricomparsi; provo due sensazioni particolari, ossia sia l'assenza di una qualunque risposta sessuale in presenza di una scena anche molto eccitante sia un vero senso 'di fatica' durante i rapporti a mantenere l'erezione (erezione raggiunta sempre con stimolazione).
Premetto che ho avuto sempre una risposta sessuale molto 'attenta' agli stimoli esterni, per cui comprenderete la mia preoccupazione.
Ho sempre pensato ad un problema soprattutto psicologico, ma ora comincio a pensare a problematiche serie di natura organica: cosa mi potete consigliare?

Grazie per la cortese disponibilità.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Daniel Bulla
48% attività
8% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2003
Gentile utente,
le consiglierei senza dubbio di non sottovalutare l'ipotesi che la causa del suo problema abbia una duplice natura eziologica, cioè una componente organica ed una psicologica. Le consiglio pertanto di rivolgersi a specialisti di entrambi i settori, quantomento per escludere almeno una componente delle 2 citate.
Cordialmente

Daniel Bulla