Utente 102XXX
Buongiorno. Premetto che ho 50 anni e sono in premenopausa. Ad aprile ho avuto disturbi dolorosi al cuore dopo una arrabbiatura , con elettrocardiogramma e scintigrafia nucleare alterati ma la coronarografia è risultata negativa. Prendo per la pressione alta un betabloccante la sera, una pasticca di valsartan 160 mg+idroclorotiazide 12,5 mg la mattina e una cardioaspirina (non so perchè) a pranzo (quando mi ricordo).Ho smesso di fumare e di prendere la pillola anticoncezionale come ordinatomi, con conseguente amenorrea di 6 mesi finita la settimana scorsa. Inoltre sono ingrassata 10 kg e non so come fare. Ho praticato Spinning (non so se lo conosce, è come andare in bicicletta ma con molto molto impegno e fatica) per parecchi anni, quando ancora ero in salute, e ho smesso circa tre anni fa per motivi di tempo. Vorrei sapere se posso tornare a pedalare ora che il corpo sta andando per conto suo o se avendo la pressione alta il cuore potrebbe risentirne (devo dire che ho avuto molta paura di morire e non vorrei essere io ad aiutare il fato!) La ringrazio in anticipo se Vorrà rispondermi.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente,
prima di sottoporsi all'attività fisica sarebbe infatti utile effettuare un test da sforzo al tapis roulant, che permetterebbe di osservare la risposta pressoria allo sforzo fisico e quindi darle l'idoneità per l'attività sportiva.
Saluti
[#2] dopo  
Utente 102XXX

Iscritto dal 2009
Caro Dottore la ringrazio per la sollecita risposta. Vorrei solo chiederLe una precisazione cioè vorrei sapere se la prova da sforzo l'ha indicata sul tapis roulant per qualche motivo dato che quando ho fatto la scintigrafia sotto sforzo e anche quando ho fatto fare prove da sforzo ai miei figli erano tutte sulla cyclette, e vorrei anche sapere se va bene fare l'esame in uno studio di medicina sportiva o se invece è meglio farlo in ospedale. La ringrazio ancora e Le invio i migliori saluti.
[#3] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Preferibile in centro ospedaliero e su tapis roulant per una migliore diagnosi.
Saluti
[#4] dopo  
Utente 102XXX

Iscritto dal 2009
Grazie di nuovo.