Utente 130XXX
Buongiorno.
Vorrei chiederVi un parere per mio padre 76enne.
Una settimana fa l'ho accompagnato al P.S. per via di un'aritmia cardiaca che si è presentata la mattina. L'hanno trattenuto fino alle 12 e l'hanno dimesso con una terapia di due compresse di Rymonorm per profilassi.
Il nostro medico curante lo ha visitato stamani. Ha deciso di sospendere la terapia con il Rytmonorm e gli ha prescritto di aggiungere alla terapia già in corso per la pressione (mio padre è iperteso e sotto terapia da quindici anni circa) una compressa in più la mattina di amlodipina (prima prendeva una compressa di Sinertec la mattina dopo colazione e una di Amlodipina la sera dopo cena).
Cosa ne pensate?
Grazie anticipatamente.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente,
per risponderla in maniera accurata servirebbe sapere che tipo di aritmia ha lamentato suo padre. In genere il rytmonorm ha indicazione nelle aritmie sopraventricolari, spesso in associazione a terapia antiaggregante o anticoagulante. Il mio suggerimento è di riferirsi comunque ad un cardiologo per la terapia antiaritmica.
Saluti
[#2] dopo  
Dr. Massimo Tidu
36% attività
12% attualità
16% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2008
Gentile utente:
Sono troppo pochi i dati a disposizione per poter esprimere un parere. E' stata posta una diagnosi precisa?Qual è stata l'aritmia accusata da suo padre? E' il primo episodio? Qual è la capacità contrattile del suo cuore?
Solo con un quadro piu' preciso è possibile esprimere pareri.
A disposizione per ulteriori consulti