Utente 289XXX
Ho 57 anni e da diversi anni sono affetto da modesta ipertensione arteriosa (140/100), che riesco a mantenere mediamente intorno a 120/90 con una compressa di Quinazil 20 la mattina ed una di Norvasc 5 la sera.

Recentemente mi sono sottoposto ad esame ecocardio che ha evidenziato una lieve dilatazione dell’aorta toracica, situazione che è stata confermata da esame Angio TC con mdc , il cui referto rileva “una lieve dilatazione dell’aorta toracica nel tratto ascendente (DT cm. 4,5) senza segni di dissecazioni né raccolte peri aortiche. Il calibro dell’aorta è normale all’arco, dove si segnalano piccole placche calcifiche parietali. Regolari l’origine dei tronchi epiaortici e i rami arteriosi addominali.”

L’esame ecocardio non aveva rilevato insufficienza valvolare, né altre patologie cardiache, né accuso sintomi connessi.

Potrebbe trattarsi di una dilatazione congenita?
Potrebbe essere conseguenza della ipertensione anche se modesta?
Posso condurre una vita normale e continuare a svolgere una modesta attività fisica (20-30 minuti di leggera corsa tre volte a settimana)?
Quale terapia/intervento è necessario effettuare?

Antonino

[#2] dopo  
Dr. Guglielmo Mario Actis Dato
44% attività +44
8% attualità +8
20% socialità +20
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2004
La dilatazione della aorta toracica ascendente che le è stata diagnosticata ecograficamente è facilmente legata alla sua patologia ipertensiva. La valvola aortica non sembra affetta da patologie, da quanto scrive.
A mio parere sarebbe utile eseguire una angioTAC del torace per avere una valutazione più precisa del diametro dell'aorta che l'eco non può dare in maniera altrettanto esatta.
Se viene confermato il diamtero di 45 mm vi è a mio parere l'indicazione ad una terapia antipertensiva piuttosto severa (valori max 120/80) e controlli almeno semestrali ecografici.
L'indicazione ad intervenire chirurgicamente sulla aorta è attualmente di 50 mm con alcune eccezioni legate alla presenza di patologie sulla valvola è all'età.

coardiali saluti

Dr Actis Dato
[#3] dopo  
Utente 289XXX

Iscritto dal 2007
Egregio dottore, come avevo già indicato, ho già eseguito l'angioTAC del torace il cui referto riporta una lieve dilatazione dell’aorta toracica nel tratto ascendente (DT cm. 4,5) senza segni di dissecazioni né raccolte peri aortiche. Il calibro dell’aorta è normale all’arco, dove si segnalano piccole placche calcifiche parietali. Regolari l’origine dei tronchi epiaortici e i rami arteriosi addominali.”

Posso, comunque, condurre una vita normale e continuare a svolgere una modesta attività fisica (20-30 minuti di leggera corsa tre volte a settimana)?

La ringrazio del Suo parere.
Cordiali Saluti