Utente 954XXX
Salve gentili dottori, sono una giovane donna (quasi trentenne), da anni convivo con una febbricola che mi provoca malessere soprattutto serale...la temperatura varia nel corso della giornata, fino ad un massimo di 37,7. A volte si stabilizza sui 37.2. In certi periodi scompare, ma mai a lungo. Ho alcuni noduli alla tiroide, solo TSH sotto la norma ma non per ipertiroidismo. Non assumo da anni eutirox. Ho piccole cisti ovariche per le quali assumo pillola e androcur. tre anni fa un episodio non ben diagnosticato di artrite. O sindrome di reither. Trattato con cortisonici. Entrambe le caviglie mi si sono gonfiate molto, arrossate, dolori fortissimi, anche alla schiena. Gli esami di lavoratorio non dicevano però nulla, tanto che il reumatologo parlava di fenomeni sieronegativi. Ora il mio dubbio è: Con questa sintomatologia (mi riferisco sopratt alla febbre)potrei avere una qualche malattia autoimmune? Che esami devo fare? Attualmente ho il problema del vaccino. Quello contro l'influenza stagionale, senza adiuvante, lo si può fare anche se si hanno malattie autoimmuni? E quello contro li virus A? (mia madre affetta da colite ulcerosa per esempio, potrebbe farlo visto che ha molti fattori di rischio? o il sistema immunitario può esser troppo stimolato?)Ringrazio chi vorrà darmi qualche risposta

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Jan Walter Schroeder
28% attività
0% attualità
16% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2009
Il vaccino contro AH1N1 generalmente non usiamo nelle persone con malattie autoimmunitarie e quindi per sua madre è meglio evitarlo. Nel suo caso è difficile ma sembra che ci siano diversi fattori indicativi di alterazioni del sistema immunitario anche se non c'è una vera diagnosi.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 954XXX

Iscritto dal 2009
grazie della risposta... Ho appena letto su vari siti che chi è affetto da colite ulcerosa o morbo di crohn rientra tra le categorie vaccinabili...sembra...Il problema per mia madre è che è anche obesa, indice di massa corporea quasi 40, adipe localizzato soprattuto su addome, viso e collo e basta un raffreddore per farla star male, respirando gia con difficoltà... Sono confusa...il vaccino, cosa potrebbe causarle? Non so se sia il caso di rischiare un peggioramento della malattia...
[#3] dopo  
Dr. Jan Walter Schroeder
28% attività
0% attualità
16% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2009
Abbiamo visto in queste settimane di somministrazione del vaccino un'ottima tollerabilità e quindi posso solo consigliarlo in casi di dubbio.
Cordiali saluti
[#4] dopo  
Utente 954XXX

Iscritto dal 2009
Grazie per la risposta..purtroppo la confusione intorno a questo vaccino è davvero spiazzante, molti medici lo sconsigliano vivamente. Per produrre in fretta o di più si andrà verso una situazione paradossale, molte dosi inutilizzate, molti più decessi...Dalla parte opposta alla sua, in qualità di paziente e non esperto le assicuro che i timori sono troppi e non posso non capirli..anche nella mia famiglia...non posso rassicurarli su un vaccino sul quale si legge così tanto a sfavore...Non era mai accaduto, e non vedo perchè molti scienziati dovrebbero porsi contro lo stesso senza nessun fondamento..daltronde non capisco come l OMS e il nostro governo consigli un prodotto potenzialmente pericoloso...Perchè ormai è tardi ed è cosi e ce lo dobbiamo tenere? Mi scusi l'ignoranza, ma è una situazione allarmante e non la vedo affatto bene.. Sono indignata e ho sempre più paura...
[#5] dopo  
Dr. Jan Walter Schroeder
28% attività
0% attualità
16% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2009
Sono d'accordo con lei, purtroppo c'è molta confusione, anche per noi medici che dovremmo dare certezze e tranquillizzare.
Io ho visto molte persone, personale e pazienti, vaccinate senza alcun problema. Non ho visto reazioni allergiche o avverse e quindi credo che sia ben tollerabile.
Cordiali saluti