Utente 139XXX
salve sono una ragagazza di 23anni ed ho un problema di masticazione inversa, terza classe.Per molti anni ho portato l'apparecchio fisso ed in seguito anche quello mobile, per allargare il palato. In un primo momento il problema è stato risolo ma ora a distanza di 10 anni mi ritrovo nella stessa condizione iniziale, se non peggiore, infatti in questi ultimi due anni i denti e la mandibola sono avanzati notevolmente.Ho consultato da poco un dentista che mi ha detto che x risolvere il mio problema c'e bisogno in un primo momento di portare l'apparecchio fisso per sistemare i denti e in seguito un intervento maxillofacciale, per allargare il palato e fare avanzare l'arcata superiore, tagliare l'osso mandibolare e stringere appunto la mandibola.La mia dentista mi ha avvertito che oltre ad essere un intervento molto invasivo, cambierebbe di molto i lineamenti del mio viso.
In proposito volevo sapere se si potesse risolvere solo parzialmente il problema,e cioè accorciare semplicemente l'osso mandibolare cosi da portare i denti di sotto indietro rispetto a quelli sopra, senza intervenire sulla riduzione o ampliamento delle arcate, dato che non vorrei cambiare cosi drasticamente i miei lineamenti.Ho pensato che forse questo genere di intervento rigiuarda di più la chirurgia plastica, ma informandomi ho visto che loro limano semplicemente la parte di mento in più, ridiucendo appunto il difetto, ma lasciando i denti spostati in avanti.
Spero di essere stata abbastanza chiara.
Grazie...

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Marco Finotti
44% attività
12% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
con i limiti enormi dei consulti on line cerco di spiegare alcuni concetti
in linea di massima se ha una IIIa classe con morso crociato bilaterale e anteriore ( mandibola più grande rispetto al mascellare che è anche più stretto rispetto la mandibola ) la soluzione è ortodontico-chirrugica come ha in parte descritto.
fare ortodonzia per poi fare solo la ch mandibolare non ha senso anche perchè i lineamenti vengono modificati dalla mandibola soprattutto, poco dall'espansione mascellare. come non ha senso fare plastica ossea mantenedo la situazione occlusale.
lei ha bisogno di essere adeguatamenety informata parli con ortodonzisti che collaborano abitualmente con i chirurghi-maxillo facciali e da questi si faccia anche visitare e spiegare le modifiche sia funzionali che estetiche.
esistono poi dei programmi che abitualmente utilizziamo nella nostra professione in grado con la documentazione adeguata ( foto, rx ) di simulare al computer ( con ovvio range ) il risultato finale sì che lei possa vedersi a fine terapia
cordiali saluti