Utente 207XXX
HO 21 E 5 ANNI HO SAPUTO DI AVERE IL PROLASSO DELLA MITRALE. Diam.atrio sn.29;Diam.ventricolo sn.sistolo 25;Diam.aorta 23;Spessore setto 5;Diam.ventricolo dx 18;Spess.parete post.5;Diam.ventr.sn.diastole 41;Fraz.d'accorciamento %39;atrio e ventr.sn.normali,lembi m.non ispessiti,lembo m.anteriore ridondante con spostamento sistolico oltre piano A-V.Resto tutto normale.MITRALE E TRICUSPIDE:Reflusso +/-4.QUESTI SONO I DATI E VOLEVO SAPERE DI CHE GRAVITA' E' E SE PER FARE UN TATUAGGIO DEVO FARE LA PROFILASSI ANTIBIOTICA. GRAZIE.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Paolo D'Ambrosio
20% attività
0% attualità
0% socialità
GENOVA (GE)
Rank MI+ 20
Iscritto dal 2004
In base ai dati dell'ecocardiografia da lei riferiti e cioè in presenza di un prolasso mitralico lieve,che non si associ ad una significativa insufficienza mitralica e o una dilatazione del ventricolo sinistro,accompagnato da un'eventuale insufficienza sisto-diastolica conseguente al sovraccarico volumetrico cronico e sia oltrettutto asintomatico l'unico provfedimento da adottare è eseguire
dei controllli periodici presso un cardiologo di sua fiducia,che comprendano una visita cardiologica accompagnat da un ECG RX TORACE ed un' eventuale ecocardiografiadoppler transtoracica da eseguire annualmemte. Per quanto riguarda il tatuaggio le vonsiglio,se proprio è intenzionata a farlo,
1) di rivolgersi ad un professionista serio che adotti tutte le norme di asepsi necessarie per evitare una grave infezione sistemica che può conseguire ad un tatuaggio maleseguito
2) e inoltre di eseguire comunque una profilassi antibiotica sia prima che dopo il tatuaggio secondo il seguente schema :
- Amoxicillina-Clavulanato( Augmentin compresse 1 grammo)
1 cpr 2 volte al giorno il giorno prima e per altri due o tre giorni dopo il tatuaggio: ATTENZIONE l'antibiotico suddetto può dare reazioni allergiche anche molto gravi nei soggetti allergici alla penicillina,per cui se lo faccia prescrivere dal suo medico di famiglia e non lo acquisti direttamente in farmacia