Utente 124XXX
Gentili dottori, richiedo il vostro consulto su un problema che magari si rivelerà qualcosa di banale..ma ho imparato a non sottovalutare nulla, quindi lo sottopongo alla vostra attenzione sperando di non farvi perdere tempo. In sostanza si tratta di espulsione di un liquido oleoso arancione durante la defecazione. In questo periodo sto prendendo ansiolitici per un disturbo da ansia generalizzata, e proprio in questi ultimi 3 giorni (e ieri è iniziato il problema) sto prendendo un antibiodico in capsule indicato per il trattamento di infezioni delle vie respiratorie, otite, infezioni di cute e tessuti molli, uretrite e cervicite..io l'ho preso per la prima finalità. Premetto che non avverto nessun tipo di disturbo, per questo riesco ad associare queste perdite solo all'antibiotico. Le feci poi sono a posto.
Mi rimetto ad un vostro parere e vi ringrazio per l'attenzione
[#1] dopo  
Dr. Mario Manunta
28% attività
0% attualità
16% socialità
PALERMO (PA)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2003
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente, il colore diverso dal solito delle feci può dipendere da svariati fattori. Le Feci arancioni possono essere la conseguenza di un abbondante consumo di cibi ricchi di beta-carotene (carote, zucche, albicocche, mango, patate dolci ecc.), oppure derivare dal consumo di alcuni integratori contenenti questo pigmento ad azione antiossidante, oppure ancora dall'assunzione di alcuni medicinali, cosa che penso sia il suo caso.
Vuole essere così cortese da indicare i vari principi attivi che sta assumendo?
In questo caso le feci ritorneranno normocromiche alla sospensione della terapia.
Cordialmente
[#2] dopo  
Utente 124XXX

Iscritto dal 2009
Gentile dottore,
grazie per avermi risposto. Ho assunto per 3 giorni un antibiotico il cui principio attivo è "Azitromicina monoidrato"; le comunico tuttavia che il problema è cessato subito dopo aver interrotto l'assunzione del farmaco. Credo quindi che la sua ultima ipotesi sia quella giusta.
La ringrazio ancora per la disponibilità
Cordiali saluti