Utente 102XXX
salve dottore, sono una ragazza di 21 anni e da 3 soffro di extrasistoli che durante il giorno a volte percepisco con una sensazione di battito mancante con un contraccolpo nel petto. 2 anni e mezzo fa feci un ecocardiogramma in cui veniva diagnosticato un lieve prolasso del lembo anteriore della mitrale con lieve rigurgito di nessun significato emodinamico. A fine ottobre 2009, quindi 3 mesi fa, ho eseguito un holter 24 ore in quanto queste extrasistoli erano ormai giornaliere e ne percepivo almeno 3-4 al giorno. Il referto dice: battiti analizzati 106883, fc media 78, fc massima 150 alle 12:29 (percorrevo tratto in salita), fc minima 50 alle 5:24. Ectopici ventricolari totali 1 (avvenuto mentre io già dormivo ore 00:40), coppie 0, prem/non 0/1, salve totali: 0, battiti a salve 0; ectopici sopraventricolari: totali 100, singoli 100, coppie 0, salve totali 0, battiti a salve 0. Variabilità RR: sdnn 142 ms, pnn50 30,76%, rmssd 66ms, pause 0; ST assoluto: depressione ***mm, elevazione ***mm. Commenti: ritmo sinusale costante con freq. media 78 b/min, 1 bev isolato, 100 BESv isolato. tratto ST n.d.r. Di mio ho notato che il 75% circa delle BESv le ho durante la notte forse perché dormendo scarico la tensione. Il mio medico curante visto che soffro di reflusso gastroesofageo mi ha dato nexium 20mg che prendo da quasi 2 mesi ormai. Non so dirle se questo abbia influito sulle extrasistoli che mi sembrano ridotte (almeno quelle che percepisco) ma non eliminate del tutto. A volte mi capita di percepirle quando prendo delle cose poste in alto nell'armadio, o stesa a pancia in su o ancora quando inspiro come se l'espandersi del polmone blocchi il battito. pero' quando corro, salto o sono comunque in movimento non si presentano. il punto é che appena sento un dolorino nel petto a sinistra subito vago con la fantasia avendo paura che possa succedermi qualcosa. A questo punto mi chiedo se io debba fare altri esami visto che ho fatto ecocardiogramma, 2 elettrocardiogrammi, holter e ormoni tiroidei (valori nella norma già controllsti dal mio medico). Spero in una sua risposta e in una sua rassicurazione. Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente,
il numero di extrasistoli riscontrate è davvero bassa ed essendo inoltre isolate sono chiaramente da considerarsi benigne e prive, perciò, di qualunque significato patologico. Non penso che siano necessari ulteriori accertamenti, soprattutto visto la sporadicità del fenomeno, mentre è sicuramente da continuare la terapia gastroprotettiva a cui va associato un corretto regime alimentare.
Saluti
[#2] dopo  
Dr. Fabio Fedi
28% attività
16% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2008
Gentile Signorina,
le confermo quanto già Le è stato risposto da altri colleghi quando ha posto quesiti simili: non è il caso di preoccuparsi eccessivamente della Sua sintomatologia, che ha di sicuro un'origine extracardiaca.
L'ipotesi formulata dal Suo medico (reflusso gastroesofageo) mi sembra assolutamente pertinente, e la distribuzione delle extrasistoli registrate durante l'ECG Holter lo conferma (maggiore incidenza durante posizione supina).
Stia tranquilla e continui la terapia per il reflusso secondo le indicazioni del curante.
Niente paura quindi, d'accordo?
Cordiali saluti
[#3] dopo  
Utente 102XXX

Iscritto dal 2009
gentili medici, ringrazio per la risposta e per le rassicurazioni. anche io cerco di autocontrollarmi e di dire a me stessa che non é nulla, ma a volte é difficile perché questi colpi sono molto forti nel petto e quindi mi scoraggio. Tanto per dire, stamattina stavo posando una coperta in alto e mi é venuta un'extrasistole. Pochi minuti dopo é iniziato un dolore pungente nella zona di estrema sinistra del petto e mi sono spaventata. Pochi giorni fa feci le analisi del sangue e il colesterolo totale era a 190 e quello hdl a 75 non ricordo i trigliceridi ma andavano bene lo stesso. La mia dietologa disse che erano valori ottimi. a giugno controllai la PCR ed era nel range di normalità (tutti esami visionati dal medico curante). Tutta questa mia preoccupazione é anche collegata al fatto che oggi devo iniziare ad usare l'anello contraccettivo Nuvaring. Non é contoindicato in soggetti con la mia sintomatologia vero? e poi per di più da una settimana sto seguendo una dieta data da una dottoressa. Grazie delle risposte e grazie per il servizio che offrite
[#4] dopo  
Dr. Fabio Fedi
28% attività
16% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2008
Prima di tutto, da quello che ha riferito non vedo alcuna controindicazione all'utilizzo del Nuvaring.
Inoltre, ho notato da parte Sua un eccessivo interesse per le diete, mentre il Suo peso risulta essere attualmente nella norma.
Le ribadisco di non dare importanza alle Sue palpitazioni e di seguire i consigli del curante.
Cordialità
[#5] dopo  
Utente 102XXX

Iscritto dal 2009
grazie della risposta. il mio peso attualmente é aumentato in quanto sono arrivata a 72,5 kg e sono alta 1.61cm quindi sono un po' sovrappeso. in ogni caso non intendo fare nulla di drastico e vorrei più che altro imparare a mangiar sano visto che pasticcio spesso. Seguirò i suoi consigli e cercherò di star tranquilla anche e soprattutto per il mio benessere psicologico! grazie e buona domenica
[#6] dopo  
Utente 102XXX

Iscritto dal 2009
grazie della risposta. il mio peso attualmente é aumentato in quanto sono arrivata a 72,5 kg e sono alta 1.61cm quindi sono un po' sovrappeso. in ogni caso non intendo fare nulla di drastico e vorrei più che altro imparare a mangiar sano visto che pasticcio spesso. Seguirò i suoi consigli e cercherò di star tranquilla anche e soprattutto per il mio benessere psicologico! grazie e buona domenica