Utente 143XXX
ho 47 anni, ricoverato per influenza h1n1 sono stato dimesso con la seguente diagnosi:
cardiomiopatia dilatativa, scompenso cardiaco da insufficienza ventricolare sinistra, blocco di branca sinistra completo.
La terapia consigliata è la seguente:
triatec 5mg 2 al dì, bisoprololo sandoz 2,5mg 1 al dì.

assumevo già da circa 20 anni 2 compresse di xanax 1mg al dì, affiancato nell'ultimo decennio da 1 compressa di anafranil 75mg al dì per prevenire attacchi di panico.

vorrei sapere quali altre indagini sono consigliate per approfondire la mia situazione clinica e se la terapia consigliata è quella ottimale.

dalla sua esperienza ritiene che tali patologie siano soggette a miglioramento e di quale tipo?
infine, considerando che il mio lavoro può implicare il sollevamento di numerosi pesi durante tutto l'arco della giornata, tale attività risulta ancora compatibile con la mia situazione clinica?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente,
la complicanza cardiaca post-influenzale che ha caratterizzato il suo decorso ospedaliero è effettivamente seria ma che a lungo andare può effettivamente migliorare con una adeguata terapia farmacologica, come quella prescrittale. Al momento escluderei del tutto la possibilità di sport impegnativi come il sollevamento pesi. Resti sotto controllo cardiologico.
Saluti