Login | Registrati | Recupera password
0/0

Dolore stomaco e irradiamento alla schiena

(archivio consulti: per vedere la pagina aggiornata clicca QUI)
  1. #1
    Utente uomo
    Iscritto dal
    2005

    Dolore stomaco e irradiamento alla schiena

    Buongiorno a Voi tutti,
    da circa 10/15 giorni (subito dopo una cura a base di Sobrepin per aerosol, non so se puo' esserne una causa), ho dolori (talora veramente forti) e bruciori allo stomaco che si irradiano al costato e alla schiena (zona dorso-lombare). Visitato da un'internista la scorsa settimana mi ha detto che si trattava di reflusso e di forte (ed evidente anche solo alla vista) meteorismo.
    Il dolore e' piu' o meno continuo, si allevia per circa un'ora dopo aver assunto il geffer (spesso) o il maalox (piu' raramente) per poi ripresentarsi. E' un dolore a volte violento (tanto da piegarmi) e la stessa pancia (zona subito sopra l'ombelico) e' dolorabile (parlerei di solo fastidio) addirittura al semplice tatto senza pressione. A volte (non so se a causa della compressione o del nervosoansia) ho anche tosse quasi stizzosa accompagnata da muco biancastro schiumoso.
    Lo scorso aprile (quindi 9 mesi fa) ho eseguito per altri motivi EGDS con esito di gastrite antrale da HP. Ho eradicato l'HP con la cura poliantibiotica (verifica tramite urea breath test) e da aprile sino ad oggi non ho mai smesso esomeprazolo 40 la mattina. Talora il dolore si sente con evidenza anche a livello retrosternale sino ad arrivare in gola. Ho sempre sofferto anche di reflusso (anche se di esofagite non si parlava nella suddetta EGDS).
    Faccio notare che in una EGDS del 2002 era evidenziata esofagite di grado 2 ed ernia iatale (2cm) che al controllo effettuato 9 mesi fa, a detta dell'endoscopista, non erano presenti.
    Non ho febbre ma una tantum brividi. Nessun calo ponderale.
    Volevo sapere cosa altro potevo fare (e' logico ripetere l'EGDS a cosi' breve distanza dall'altra o, come penso, non ha senso??); possibile avere la gastrite mutata in ulcera dai sintomi descritti?.
    Grazie a chi vorra' e potra' rispondermi.



  2. #2
    Indice di partecipazione al sito: 182 Medico specialista in: Gastroenterologia e endoscopia digestiva

    Risponde dal
    2007
    Cara Utente, i sintomi descitti farebbero pensare ad un problema gastrico/duodenale, l'ulcera è difficile da ipotizzare senza un riscontro visivo.
    Non sono da escludere in questi casi anche problematiche della colecisti o del pancreas.
    saluti


    Dott M. Di Camillo
    Specialista in Gastroenterologia ed endoscopia digestiva

  3. #3
    Utente uomo
    Iscritto dal
    2005
    Grazie della risposta dr. Di Camillo.
    Ad una TAC Total Body effettuata lo scorso aprile (quindi 8 mesi orsono) non era presente nulla a carico ne' di colecisti ne' di pancreas (ad eccezione di un "naturale" minimo ingrossamento della coda senza immagini riferibili a cisti o altro).
    Questi giorni ho anche notevole affanno con fastidio retrosternale, cosa che ha fatto ipotizzare all'internista che mi ha visitato una bronchite in atto oltre alla esofagite da reflusso ed alla gastrite.
    Le volevo chiedere se e' possibile che una EGDS sostanzialmente negativa (cosi' come la TC) effettuata meno di 10 mesi fa possa evolvere in problematiche piu' serie tali da rendere necessaria un'altra EGDS appunto.
    Sinceramente in questi ultimi due giorni (dalla mia richiesta di consulto) i fastidi allo stomaco (sopra l'ombelico) sono decisamente diminuiti mentre sono decisamente aumentati quelli al petto col senso di peso/costrizione che le dicevo e la tosse grassa con secrezione di muco. Non capisco se questa tosse possa dipendere dallo'esofago/stomaco o dai polmoni. Capisca la mia ansia (che sicuramente non aiuta).
    La ringrazio anticipatamente laddove volesse ulteriormente rispondermi.



  4. #4
    Utente uomo
    Iscritto dal
    2005
    Buonasera,
    visto il perdurare dei sintomi (dolore dorsale a volte violento, a barra, contemporaneo al dolore nella zona sovraombelicare, di minore intensita' di quello dorsale) volevo chiedere nuovamente (vista la mancata risposta all'ultima mia richiesta) se un quadro di gastrite antrale (con HP eradicato) poteva modificarsi dall'ultima gastroscopia effettuata (ho controllato meglio) a meta' giugno 2009 (quindi soli 8 mesi fa) in cosi' tale maniera. Da qualche giorno accuso anche mal di testa frontale (senza muco) e febbricola serotina. Il dolore all'epigastrio e quello al dorso diminuiscono molto con il geffer (e talora con la posizione). Ribadisco inoltre la negativita' di TC total body con MDC fatta a maggio scorso. E' dunque necessario ripetere l'EGDS e/o una eco addome?
    In questo mese sono stato curato come se la natura del dolore fosse attribuibile a faringo-tracheite acuta (cefaclor antibiotico con effetto quasi nullo, ha tolto solo il mal di gola e la sinusite col muco/catarro sempre biancastro e schiumoso senza tracce ematiche) essendo sopraggiunta, appunto, sinusite e dolore retrosternale alto (sterno-claveare) oltre a mal di gola con tosse grassa. Ora la cura (visitato da internista + medico di base + cardiologo + neurologo) e' stata modificata in doppio IPP (esomeprazolo 40 2cp die + fortilase + maalox o geffer + paracetalolo alla bisogna). Aggiungo che sono affetto da postura molto errata con sindrome dello stretto toracico, osteocondrosi dorsale (scheuermann) e ernia cervicale che taluni specialisti indicano essere la causa del dolore (il cardiologo, ad esempio, mi ha detto cosi' proprio ieri). C'e' anche chi mi dice di effettuare tampone faringeo e chi di verificare l'Epstein Barr). Sono confuso (e sfiduciato).
    Grazie



  5. #5
    Indice di partecipazione al sito: 182 Medico specialista in: Gastroenterologia e endoscopia digestiva

    Risponde dal
    2007
    caro utente, non posso proprio dirle di più di quello che i miei colleghi dopo una visita le hanno già detto o suggerito.
    saluti


    Dott M. Di Camillo
    Specialista in Gastroenterologia ed endoscopia digestiva

  6. #6
    Utente uomo
    Iscritto dal
    2005
    Capisco e la ringrazio della risposta. Se vuol e mi permette aggiornero' il post in caso di buone nuove o spero di no di cattive.....



  7. #7
    Utente uomo
    Iscritto dal
    2005
    Aggiorno (per il momento) il thread riferendo di visita Gastroenterologica effetuata due giorni orsono. Il gastroenterologo riteneva prematuro ripetere la EGDS e mi ha prescritto levosulpiride (2 cp al di') + amitriptilina (10 gg. la sera) + maalox alla bisogna e esomeprazolo 40 la mattina. Durante l'esame ha verificato dolore (++) in FIS (fossa iliaca sinistra) e alla manovra di murphy (+) indicandomi, come percorso diagnostico visita ORL (che effettuero' oggi) e eco addome completo (per verificare soprattutto pancreas e colecisti).
    Devo dire che (anche se e' presto) piccoli sintomi di miglioramento a livello digestivo mi sembra di notarli (ripeto piccoli), mentre il dolore dorsale e' rimasto acuto ed invalidante. Riferiro', se mi e' concesso, della visita ORL per confermare o meno che il fastidio alla gola/faringe/trachea sia o meno la causa della febbricola serotina e l'effetto di virus o del reflusso.
    Grazie



  8. #8
    Utente uomo
    Iscritto dal
    2005
    Buongiorno a Voi tutti e specialmente al dr. Di Camillo.

    La cura intrapresa per ovviare al problema del dolore addominale con irradiamento alla schiena prospettatami dal gastroenterologo presso il quale sono stato in visita sembra, finalmente, aver dato i suoi frutti.
    Dopo 1 settimana di levosulpiride 25 (2 volte al di' prima dei pasti) e amitriptilina cloridrato (10 gocce prima di dormire) hanno (e di molto) attenuato questo fastidio addominale e (a questo punto con sicurezza) quello riflesso al dorso.
    Di contro, purtroppo, la visita ORL ha riscontrato oltre ad una faringolaringite cronica da reflusso un'edema bilaterale delle corde vocali con un ispessimento irregolare della corda destra. A detta dell'otorino queste problematiche sono causa esclusiva del reflusso e, per meglio evidenziare tale ispessimento (sinceramente mi ha messo un po' di ansia) ha deciso di intraprendere una cura per "sfiammare" laringe e corde: 1 fiala di cortisone per aerosol + noremifa 2 volte al di' dopo i pasti e 1 cp. di fortilase. Il tutto per 10 gg.
    Domani faro' come "ordinato" dal gastroenterologo la eco addome completo + eco tiroide (controllo per altri motivi).
    Ringrazio il dr. Di Camillo laddove volesse lasciare il suo parere in merito e mi permettero' di riportare l'esito di questi nuovi esami.



  9. #9
    Utente uomo
    Iscritto dal
    2005
    Eco addome negativa (solo microcisti epatica di 4mm con fegato steatosico e coda pancreas leggermente aumentata di volume in assenza di focolai o altre peculiarita').
    Continuero' con la cura che ho intrapreso con successo sinora per la peristalsi di stomaco e colon.



Discussioni Simili

  1. Dolori addome alto e schiena
    in Gastroenterologia e endoscopia digestiva
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 10/01/2010, 20:51
  2. Stomaco con dolori alla schiena
    in Gastroenterologia e endoscopia digestiva
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 10/01/2010, 20:15
  3. Dolore alla pancia in alto a sinistra
    in Gastroenterologia e endoscopia digestiva
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 21/12/2009, 10:56
  4. Il costato nella parte della schiena
    in Gastroenterologia e endoscopia digestiva
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 10/12/2009, 17:19
  5. Mal di stomaco e schiena
    in Gastroenterologia e endoscopia digestiva
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 24/11/2009, 17:46
ultima modifica:  14/10/2014 - 0,11        © 2000-2011 medicitalia.it è un marchio registrato di MEDICITALIA s.r.l. - P.I. 01582700090 - staff@medicitalia.it - Fax: 02 89950896