Utente 134XXX
Salve,
4 mesi fa mi è stata rilevata una ciste corticale di diametro 14mm sul rene destro attraverso una ecografia,contemporaneamente negli esami delle urine sono stati rilevati: formazione di cristalli, emoglobina presente, peso delle urine oltre il limite(ovviamente).Gli esami del sangue a detta del mio medico curante erano perfetti, a parte un valore di omocisteina un po alto ma giusto giusto sotto al limite.Soffro di pressione alta(ereditaria) e per questo prendo gia un betabloccante(ho 30 anni).Mi sono fatto tutti questi esami perchè continuavo ad avvertire dolori lombari e sul fianco(che ho saputo essere tipici per casi di cisti ai reni) ma il medico di base diceva solo che erano dolori intercostali.L'urologo ha detto che non c'è da preoccuparsi ed è da tenere sotto controllo(la ciste) con una ecografia annuale.
Volevo sapere:

-e' normale che nelle urine continui ad avere sangue(di colore da giallo normale a marrone a seconda di quanto bevo)?(il quale piu bevo acqua e piu si diluisce)

- c'è una cura definitiva per eliminare i dolori lombari senza ricorrere alla chirurgia e senza quindi dover assumere antidolorifici?

- premesso che non ho parenti con rene policistico, quante sono le possibilità che il rene diventi policistico?(visto che ho letto che è una patologia ereditaria)(sono terrorizzato)

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Filippo Mangione
28% attività
0% attualità
16% socialità
PAVIA (PV)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2009
Gentile Utente,

partiamo da ciò che la terrorizza: il rene policistico. Si tranquillizzi: in assenza di anamnesi familiare per questa malattia genetica, e con il reperto di una singola cisti monolaterale, mi sentirei di escludere che lei abbia tale malattia. Le cisti renali NON evolvono nel rene policistico; al limite possono aumentare di volume e di numero con l'età, ma non stravolgono completamente l'architettura del rene come nei casi della malattia genetica (malattia del rene policistico dell'adulto).

Secondo problema, l'ematuria (sangue nelle urine). E' verosimilmente presente ematuria microscopica. Le variazioni nel colore che descrive sembrano più correlate alla concentrazione delle urine che alla presenza di sangue. Sarebbe utile sapere se nel sedimento urinario fossero presenti globuli rossi. La cisti non comporta sanguinamenti; l'ematuria potrebbe essere invece correlata alla cristalluria. E in realtà nel suo caso non credo nemmeno sia causa del dolore lombare.

Cordialità
[#2] dopo  
Utente 134XXX

Iscritto dal 2009
Salve, ringraziandola per la pronta risposta, le confermo che nelle urine c'erano 0,20 di emoglobina e il peso delle urine era di 28,7(al di sopra del limite di 27).