Utente 221XXX
Salve!
Sono una ragazza di 33 anni e pochi giorni fa ho eseguito un RX Torace di controllo (sono fumatrice). Il referto riportava quanto segue:
Cardiomediastino nei limiti morfovolumetrici della norma.
Non si rilevano alterazioni pleuro-parenchimali in atto.
Aorta scleroectasica con placche calcifiche all'arco.
Liberi i seni costo-frenici.
Aggiungo di non aver mai sofferto di ipertensione nè di altre anomalie vascolari. PArtico sport quotidianamente, all'incirca per 2 ore alternando attività anaerobica al cardiofitness.
Devo preoccuparmi?
Grazie per l'attenzione.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Enzo Boncompagni
28% attività
0% attualità
12% socialità
PRATO (PO)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2009
Mah, se me lo permette, la sua situazione non mi piace, cara amica di Roma. Aorta scleroectasica significa che è un pò dilatata, "indurita" e con placche di sali di calcio. A 33 anni non è un gran che, per essere benevoli. Di solito tale situazione la troviamo nei casi di ipertensione arteriosa.
Ma vediamo come la posso aiutare:
1 - Ha avuto in famiglia casi di ipertensione arteriosa?
2 - Non me lo dice, ma chissà quante ne fuma, di sigarette, e questo non va assolutamente d'accordo con il praticare sport, e nemmeno se non lo praticasse. Se vuole legga gli argomenti 014 e 090 di cardiologiapertutti.org
3 - L'attività sportiva anaerobica è per me da bocciare senza appello. Va bene quella aerobica e basta.
4 - Se non prendiamo la giusta correzione di rotta, tenga presente che le sue arterie si ammaleranno e invecchieranno mmolto prima del tempo.

Capisco di essere stato molto duro, ma è perchè vorrei davvero esserle utile. Non è ammissibile che lei mostri uno stato dell'aorta che noprmalmente non vediamo magari neanche in chi ha il doppio dei suoi anni. Ricordi anche che tale situazione non le darà mai alcun sintomo: la situazione evolverà lentamente, se lei non si oppone.
Mi scusi ancora e un caro saluto.
[#2] dopo  
Utente 221XXX

Iscritto dal 2006
Grazie per la risposta Dottore, anche se devo ammettere che mi ha terrorizzato...
Dunque, nella mia famiglia nessuno soffre o ha mai sofferto, anche guardando tra parenti più alla lontana, di ipertensione.
Io fumo circa un pacchetto di sigarette al giorno, ma del tipo "one", cioè le più leggere che ci siano o.1 condensato, o.1 nicotina ecc ecc...
Io non credo di aver condotto una vita che mi abbia potuto portar a questo; ora ho paura, perchè temo di dover cambiare tutte le mie abitudini di vita.
Mi scusi per lo sfogo...
[#3] dopo  
Utente 221XXX

Iscritto dal 2006
Gentile Dr. Boncompagni, le scrivo di nuovo perchè sono tornata al centro radiologico in cui ho fatto l'esame, dal momento che non riuscivo a trovare una motivazione a quanto diagnosticato: AVEVANO SBAGLIATO IL REFERTO!!!
Il medico che ha preparato il referto al computer aveva dimenticato di cancellare la voce "AORTA SCLEROECTASICA ECC ECC", che si riferiva ad una paziente anziana della quale aveva esaminato la radiografia prima di me!!!
Quindi ho ripetuto l'esame per sicurezza...la paura ormai era troppa...e il mio cuore e le mie arterie risultano in perfetto stato!!!
Volevo avvisarla...un saluto!
[#4] dopo  
Dr. Enzo Boncompagni
28% attività
0% attualità
12% socialità
PRATO (PO)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2009
Meno male, incredibile che succedano
[#5] dopo  
Dr. Enzo Boncompagni
28% attività
0% attualità
12% socialità
PRATO (PO)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2009
Meno male, incredibile che succedano queste cose.Tuttavia, mi creda, non volevo affatto terrorizzarla, ma solo informarla. Lasciamo la risposta fasulla alla sciatteria di chi l'ha emessa, e, mia cara amica, per il resto non posso che confermare. Lei è una forte fumatrice (le sigarette "leggere" sono una grossolana bufala) e lo sport anaerobico non lo condivido.
Magari mi seguisse! Cari saluti