Utente 145XXX
Buongiorno, ieri sera giocando a calcetto ho ricevuto una ginocchiata nella parte inferiore destra del costato, nel fianco. Dopo un paio di minuti a terra con difficoltà respiratorie ho ripreso il gioco senza particolari problemi. Verso la fine della partita (40 minuti dopo il primo colpo), durante un contrasto scomposto, mi hanno fatto cadere rovinosamente a terra. Da quel momento ho avvisato un forte dolore alla zona colpita in precedenza, non so bene se ho ricevuto ulteriori colpi in quanto tutto si è svolto molto velocemente.
Avverto un dolore (sopportabile) al fianco quando respiro profondamente o starnutisco, quando mi muovo (ad esempio da seduto ad alzato e viceversa), o quando mi appoggio allo schienale della sedia.
Aggiungo che ho una soglia del dolore abbastanza alto.
Premetto che nel febbraio 2008 avuto un pneumoterace spontaneo al polmone destro con conseguente invervento di drenaggio e ricovero di 6 giorni.
Oggi pensavo di andare a fare una visita da un amico che fa il fisioterapista al medicenter del mio paese dal quale vado saltuariamente e che segue anche atleti professionisti.
E' meglio che vado al PS a farmi i raggi o dal medico curante?
[#1] dopo  
Dr. Paolo Scanagatta
32% attività
16% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Buongiorno,

vista la dinamica del trauma (ripetuto), la sua sintomatologia ed i suoi precedenti in anamnesi, si rechi in Pronto Soccorso per una visita ed una radiografia del torace.

Rimango a sua disposizione in caso di necessità.

Cordiali saluti.
[#2] dopo  
Utente 145XXX

Iscritto dal 2010
La ringrazio per la celere risposta.
Sono stato al PS ed ho fatto i RX al torace destro, non hanno riscontrato nulla di rotto, pertanto il medico del PS ha detto che probabilmente si tratta di nevrite intercostale. Dovrò stare a riposo per circa 7/10 giorni e prendere Brufen 600 2 volte al dì per i dolori.
Ha continuato dicendo che è meglio curarla bene altrimenti con ulteriori traumi o sforzi potrebbe manifestarsi nuovamente, è un pò rognosa ha aggiunto.
Di che si tratta più precisamente?
Cordiali saluti
[#3] dopo  
Dr. Paolo Scanagatta
32% attività
16% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Buongiorno,
la nevrite intercostale è la patologia determinata da un'infiammazione acuta o cronica di uno o più nervi intercostali.
Nel suo caso, visto che c'è una causa traumatica diretta penso che la situazione sia in realtà più sotto controllo - la sua sintomatologia potrebbe essere dovuta a una semplice contusione della parete toracica: segua i consigli del medico di PS e prenda la terapia consigliata; in caso di persistenza del dolore tra sette giorni, potrebbe essere indicato effettuare un ulteriore controllo clinico ed eventualmente radiologico.

Cordiali saluti.