Utente 136XXX
Salve a tutti.
Vi espongo il mio quesito.
Vorrei assumere un paio di pasticche di valeriana (valeriana dispert) prima di svolgere una prova di esame universitario, questo per evitare di farmi attanagliare dall'ansia. Spesso infatti questa mia emotività mi ha portato a compromettere varie prove di esame. Volevo però sapere se l'utilizzo della valeriana comporta qualche problema a livello di prestazioni mentali...insomma, non so fino a che punto sia utile eliminare l'ansia se poi mi trovo a svolgere un esame da "sedato"...

Ringrazio in anticipo!

[#1] dopo  
Dr. Tommaso Vannucchi
40% attività
20% attualità
16% socialità
PRATO (PO)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gentile utente
in alcuni soggetti la valeriana come altre sostanze psicofarmacologicamente attive possono alterare le funzioni cognitive; è vero anche che in caso di diminuita performace causata dall'ansia il trattamento con ansiolitici può migliorare le prestazioni stesse scioglendo il nodo dell'ansia:Le consiglio di assumere lontano dalle prove di esame la valeriana e valutare quanto può injfluire sulle sue capacità cognitive