Utente 146XXX
Salve, ormai da un pò di tempo (diversi mesi) noto che ho degli improvvisi aumenti del battito cardiaco. Sento inizialmente il cuore pulsare più velocemente e con più intensità (sentò il cuore quasi scoppiare) poi quasi subito tornare alla frequenza cardiaca regolare seppur l'intensità di ogni battito rimanga considerevole anche per diversi minuti. Ho notato che mi capita spesso mentre sforzo con il canto (non professionistico e quindi non diaframmatico) e anche mentre sto "stirando" gli arti durante un normale sbadiglio.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Massimo Scorretti
24% attività
0% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2006
Che vi siano delle variazioni della frequenza cardiaca laddove si esercitino degli sforzi che determinino variazioni della pressione intratoracica può rientrare nella norma. Occorre verificare, tuttavia, se la variazione della frequenza cardiaca sia di tipo sinusale (cioè con un ritmo regolare) o aritmico (cioè se eventualmente durante questi episodi vi sia la comparsa delle cosiddette extrasistoli). Se questi episodi sono frequenti e fastidiosi le consiglio di farsi prescrivere un semplice elettrocardiogramma di controllo presso il suo cardiologo.