Utente 636XXX
Buongiorno, se possibile vorrei delucidazioni su questa diagnosi fatta dopo una ecografia a mia moglie (45 anni)di sospetta ernia crurale, in quanto da circa 20 gioni ha un dolore all' addome.
Il referto riporta:
Fegato di volume compreso nei limiti, profili regolari, ecostruttura omogenea se si eccettua la presenza di formazione cistica a livello del III segmento epatico di 1 cm circa.
Normale rappresentazione dell' albero vascolare.
Colecisti distesa, alitisiaca.
Non dilatate le vie biliari intra ed extra epatiche.
Non tumefazioni a livello della loggia pancreatica e dello spazio paraortico.
Milza in sede.
Entrambi i reni soni in sede, di normale morfologia, di dimensioni nella norma, a profili regolari, con parenchima di spessore normale, ad ecostruttura conservata e senza immagini riferibili a dilatazione delle cavità escretrici o a formazioni litisiche.
Aorta addominale di calibro e decorso regolari. Vescica poco distesa, mal valutabile.
In sede elettiva di dolorabilità in FID non evidenti tumefazioni della parete addominale di spessore simmetrico nei confronti della controlaterale; minima falda liquida in corrispondenza delle ultime anse lineari senza tuttavia evidenza di pareti ispessite.
Vi ringrazio anticipatamente.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Andrea Favara
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
E' un esito sostanzialmente nei limti della norma se si eccettua la piccola cisti epatica che non ha significato clinico e la presenza di minima falda liquida che va inserita nel contesto della paziente ma è compatibile con un esito di normalita'.Auguri!
[#2] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
12% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2008
L'ecografia non e' il sistema piu' adatto per studiare l'eventuale presenza di un'ernia crurale: sarebbe piu' utile una consulenza con uno Specialista in Chirurgia. Per quello che comunque si puo' leggere dal referto che lei ci ha postato pare che quest'ernia non ci sia. Come le ripeto pero' questo non e' molto indicativo.
Cordiali saluti
[#3] dopo  
Utente 636XXX

Iscritto dal 2008
Grazie mille per le risposte così tempestive.