Utente 144XXX
BUONGIORNO
IN FASE DI PRE RICOVERO DA PARTE DELL' ANESTESISTA E STATO RISCONTRATO DALL' ANLISI DEL SANGUE UN AUMENTO DEL CPK 425 MI E STATO RICHIESTO SE AVEVO FATTO ESERCIO FISICO OPPOURE SE AVEVO DEGLI EMATOMI, MA PURTROPPO HO DOVUTO ESCLUDERE TALE IPOTESI.
PIU TARDI MI SONO RICORDATO DI AVERE AVUTO DEI CRAMPI O STIRAMENTI A LIVELLO DELLA SPALLA E DEL PETTO IL GIORNO PRIMA, POTREBBERO ESSERE CAUSA DI TALE AUMENTO?
PER QUANTO RIGUARDA L INTERVENTO IN ANESTESIA GENERALE CI POSSONO ESSERE CONTROINDICAZIONI?
IL MEDICO ANESTESITA HA PREVISTO UN ULTERIORE CONTROLLO NELLA MATTINA PRIMA DELL' INTERVENTO MA MI HA DETTO CHE NON CI SONO PROBLEMI.
PRECISO CHE LA RICHIESTA E RIFERITA A MIO MARITO ETA 52 ANNI INTERVENTO LAPAROCELE PICCOLE DIMENSIONI
GRAZIE

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Anna Maria Martin
36% attività
20% attualità
20% socialità
()
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
Gentile utente buona sera, se questi crampi o stiramenti che riferisce non sono stati spontanei, ma causati da uno sforzo, la risposta è probabilmente si. Penso comunque che quanto l'anestesista le ha detto dipenda dal fatto che l'aumento del CPK non è marcato ( a seconda dei metodi circa il doppio), lei è stato sicuramente già operato se ora deve fare un laparocele, e sicuramente ha detto al collega di non aver avuto problemi, forse le ha chiesto anche se ci sono stati problemi legati ad una anestesia nella sua famiglia.
In altre parole il collega deve aver pensato che questo aumento avesse carattere transitorio e pertanto non creasse problemi, in quanto noi anestesisti siamo sempre molto cauti davanti a casi che possono configurarsi come iperCPKemia familiare.
Sicuramente inoltre avrà pensato, o forse lo fà sempre, di utilizzare farmaci non a rischio di insorgenza di Ipertermia maligna. Per maggiori informazioni: http://www.medicitalia.it/02it/consulto.asp?idpost=18653
http://www.medicitalia.it/02it/consulto.asp?idpost=120441.
un saluto
[#2] dopo  
Utente 144XXX

Iscritto dal 2010
BUONASERA,
LA RINGRAZIO PER LA TEMPESTIVITA DELLA RISPOSTA, OGGI HO RIFATTO L'ESAME DEL CPK CON IL SEGUENTE ESITO 177.
QUINDI PENSO CHE RELATIVAMENTE A QUESTO NON CI POTREBBERO ESSERE DEI PROBLEMI
PRECISANDO DI ESSERE GIA STATO SOTTOPOSTO AD ANESTESIA GENERALE CIRCA 30 ANNI E FAI E POI SUCCESSIVAMENTE NEL 1995.
A SEGUITO DI INTERVENTO IN ANESTESIA GENERALE DOPO QUANTO TEMPO E POSSIBILE ALZARSI
[#3] dopo  
Dr. Anna Maria Martin
36% attività
20% attualità
20% socialità
()
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
Gentile utente buona sera, non si può generalizzare dipende da diversi fattori: l'individualità (non tutti abbiamo gli stessi tempi di recupero), la lunghezza e l'impegno della anestesia, il tipo di intervento chirurgico eseguito.
Per quanto riguarda invece l'aumento del CPK, è rientrato nella norma, quindi è stato un fatto meramente episodico.
Un saluto