Utente 138XXX
Gentile dottore,

le scrivo per sottoporle un dubbio che nessun dottore ha saputo risolvere in modo esauriente:

circa 7 mesi fa mi sono venuti, per la prima volta nella mia vita, dei condilomi sia attorno alla zona anale che all'interno del retto, e un paio piccolissimi sul pene.
Mi hanno operato con elettrocauterizzazione, e prima mi hanno fatto alcune analisi (es. test HIV e altri per verificare che la mia condizione immunitaria fosse ok), tutti con risultati che mi hanno sollevato (negativo all'hiv e altre malattie infettive, e situazione immunitaria perfetta). Dopo 3 mesi, come capita in questi casi, mi sono tornati in numero e grandezza e "gravità" decisamente ridotti, e sono stato nuovamente operato. FIno a qui, tutto ok.
La cosa che non mi so spiegare è che sto insieme al mio compagno da 20 mesi, lui ha fatto un test per verificare se fosse affetto anche lui da Papilloma Virus, risultato negativo; e io ovviamente non ho avuto rapporti sessuali con nessun altro, in questi 20 mesi. Per altro, prima del mio compagno non ho mai avuto rapporti anali nel ruolo passivo. Tuttavia, io sono affetto da verruche alle mani che vanno e vengono da ormai 7 anni, nonostante mille trattamenti...
Leggendo su questo forum o in generale su internet, sembra che sia IMPOSSIBILE che mi sia autoinoculato il virus anche nei genitali, il mio dottore che mi ha operato è proctologo e non se ne intende troppo del contagio del Papilloma virus, la mia dermatologa invece dice che pur essendo difficile può succedere che me le sia trasmesse dalle mani. E' un dubbio che mi dà un pò di problemi perchè il mio compagno a volte pensa che io abbia avuto rapporti con altri che mi abbiano infettato, e perchè non ne posso, francamente, più!

Ringrazio fin d'ora per la risposta e mi scuso se sono stato prolisso.

C.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Luigi Mocci
40% attività
4% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2005
Scusi,
,ma non credo cjhe nessuno , siu questo sito abbianpotuto dire che lew verruche non si contagiano ai generali. D'altro canto, tale ipotesi sarebbe assurda e contraria ad ogni buon senso. Le verruche si prendonop per contatto e non credo che il virus faccia differenza tra una mano ed il pene, le pare?

Saluti

Mocci
[#2] dopo  
Utente 138XXX

Iscritto dal 2009
http://www.medicitalia.it/02it/consulto.asp?idpost=53755


ad esempio qui parla di quasi impossibilità ad eccezione di casi di grave "immunodisregolazione e immunodepressione ", cosa che non mi appartiene...
[#3] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2005
Gentile utente, esiste per l' HPV quello che si chiama "epidermotropismo" ovvero specifici ceppi di HPV si localizzano in particolari distretti corporei. Pertanto ed in linea teorica , i ceppi che sviluppano la manifestazione patologica ad esempio sulle mani non manifestano la patologia sui genitali, pur essendo potenzialmente presenti anche li'. Per tale ragione la inoculazione fra distretti diversi non viene contemplata eccetto particolari caso di immunodepressione sistemica o altre variabili eccezionali. Cari saluti. Dott Laino, Roma.
[#4] dopo  
Utente 138XXX

Iscritto dal 2009
Grazie delle risposte.

Tuttavia, se in "linea teorica" il discorso è questo che mi avete fatto, in pratica non riesco a capire come sia stato possibile, non rientrando in quelle "variabili eccezionali"

Saluti
[#5] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2005
La cosa piu' saggia e quella di chiarire le cose con chi gliele ha comunicate all'interno del rapporto medico paziente. Ciascuno di noi dalla sede telematica ha con scienza e coscienza aggiunto dei dati utili per un orientamento non vincolante che deve pero' essere approfondito nella sede appropriata.
Cari saluti
Dott Laino Roma