Utente 340XXX
buongiorno,mi chiamo andrea e ho 33 anni.Dopo aver penetrato una donna ho una eiaculazione abbastanza breve,ho letto molti siti su questo argomento e la domanda che volevo rivolgerle è che se ritiene efficaci le varie tecniche fai da te come propongono alcuni siti o delle creme desensibilizzanti per risolvere questo problema.Tenga presente che nel mio caso ho avuto una sola relazione con una ragazza che è iniziata circa due anni fa ed è finita l'anno scorso poi ne prima ne dopo ho avuto nessu tipo di relazione sentimentale o sessuale.Appena conosciuti davo la colpa alla mia inesperienza e alle scarse opportunità che avevamo di vederci ma dopo circa 2-3 mesi di di convivenza e di rapporti sessuali giornalieri le cose erano migliorate ma non mi soddisfacevano.Sono riuscito ad avere un orgasmo insieme a lei con fatica solo 2-3 volte con lei sopra di me facendola muovere piano e fermandola ogni tanto.Solo gli ultimi due rapporti sessuali mi hanno lasciato pienamente soddisfatto avendo un orgasmo insieme ma dopo poco ci siamo lasciati,non ho nessun problema erettile.ora non so se continuando il rapporto la mia eiaculazione precoce sarebbe sparita molto lentamente perchè dovuta all'inesperienza oppure no,come posso saperlo?mi può aiutare in qualche modo?mi sa dare delle indicazioni utili?Le rivolgo i miei più cordiali saluti ringraziandola per una sua molto gradita risposta

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Roberto Mallus
36% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2003
Gent.le utente,
il fai da te fa sicuramente incancrenire una situazione poco piacevole.
Per il resto documentato con un esame obiettivo urologico che non ci siano condizioni "organiche " che aumentino il problema se il problema persiste mi rivolgerei sicuramente ad una bravo psicologo-sessuologo.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Dr. Daniel Bulla
48% attività
8% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2003
Gentile Utente,
sono completamente d'accordo col Dottor Mallus, dapprima sarebbe il caso di effettuare una visita urologica-andrologica, onde escludere problemi di natura medica, ed in quel caso effettuerei un percorso di psicoterapia

Cordialmente

Daniel Bulla

dbulla@libero.it