Utente 149XXX
Salve,
Innanzitutto La ringrazio per l'attenzione...
Sono un ragazzo di 19 anni e soffro fin dalla nascita di fimosi...Non mi sono mai posto seriamente il problema perchè in fondo la vedevo solo come una diversità, certamente antiestetica ma solo diversità...Ora in seguito al mio primo rapporto sessuale terminato troppo presto (si potrebbe dire che non è neanche iniziato) ho iniziato a chiedermi se ciò poteva essere dovuto alla fimosi...
Vorrei precisare inoltre che come ho visto in altri interventi di altri utenti il glande non si scopre da solo, ma solo manualmente (e fino a circa un anno fa non l avevo mai scoperto completamente a causa del dolore che provavo) e che il problema dell eiaculazione precoce si è sempre verificato anche durante la masturbazione (anche se ovviamente era più gestibile rispetto ad un vero e proprio rapporto sessuale)...
Ho letto che ciò puo avere numerose cause...e che una soluzione e la circoncisione...vorrei saperne di più...
aspetto una Sua risposta...La ringrazio...
Cordiali saluti...

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro lettore ,

non si deve fare mai una correlazione diretta tra fimosi ed eiaculazione precoce e viceversa.

Si ricordi sempre che quadri clinici particolari come il suo non possono essere affrontati e tanto meno capiti e risolti solo tramite una semplice e-mail e richiedono sempre una attenta valutazione clinica diretta.

A questo punto, senza perdere altro tempo prezioso, consulti il suo medico di famiglia che, esaminato in prima istanza il suo problema, potrà eventualmente indirizzarla successivamente verso una più mirata valutazione specialistica andrologica.

Infine se desidera avere più informazioni dettagliate su questa frequente disfunzione sessuale le consiglio di consultare anche l’articolo pubblicato sul nostro sito e visibile all'indirizzo:

http://www.medicitalia.it/02it/notizia.asp?idpost=27950.

Un cordiale saluto.
[#2] dopo  
Utente 149XXX

Iscritto dal 2010
La ringrazio per la tempestività...
Immaginavo questa risposta...Cercherò di prendere coraggio ed affrontare questo discorso in famiglia...Volevo solo sapere un'ultima cosa: fimosi e eiaculazione precoce comunque potrebbero essere legate? Poichè ormai riesco a scoprire completamente il glande senza problemi ma credo che si,diciamo, troppo sensibile...
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore ,

quello che di sicuro sappiamo è che in alcuni casi clinici, dove è copresente una fimosi e un problema di eiaculazione precoce, l'intervento di circoncisione migliora il problema sessuale ma questo non è sempre vero ed "automatico".

Un cordiale saluto.
[#4] dopo  
Utente 149XXX

Iscritto dal 2010
La ringrazio nuovamente per la risposta...un ultima domanda...la circoncisione può portare ad altre complicazioni (esempio dolori nella parte "cicatrizzata" o comunque rendere il pene in un certo modo più "debole")?
Ho visto alcune foto in cui si vedeva in modo molto accentuato una specie di cicatrice sotto il glande di circa mezzo centimetro...
La ringrazio nuovamente per l attenzione...
cordiali saluti
[#5] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore ,

sono tutte complicazioni post-chirurgiche, quelle da lei riferite, che vanno discusse per bene in diretta con il suo chirurgo-urologo prima di decidere l'eventuale intervento correttivo.

Un cordiale saluto.
[#6] dopo  
Utente 149XXX

Iscritto dal 2010
La ringrazio nuovamente...se le fa piacere le risponderò successivamente per "sottoporle" il cammino che affronterò...
cordiali saluti
[#7] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Certo , noi qua siamo ed aspettiamo sue nuove.

Ancora un cordiale saluto.