Utente 149XXX
Buongiorno sono un ragazzo di 23 anni e da qualche mese noto che il mio sperma assume a volte un colore giallo pallido,
soprattutto dopo una settimana di astinenza da rapporti sessuali;
di rado noto la presenza di un paio di grumi gelatinosi gialli di dimensione 1-2 millimetri.
Leggendo in internet può trattarsi di un'infiammazione delle vie urinarie o meglio di una prostatite.
A tale scopo volevo chiedere a voi un parere e se limitare i rapporti può essere un rimedio, o cos'altro.
Aggiungo che non ho nessun altro fastidio, nè bruciori nè dolori,e nessun altro problema.
Cosa posso fare?
Ringraziandovi di cuore per l'aiuto.
Distinti saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
potrebbe trattarsi di infiammazione come di fenmomeno da nulla. Da qua non posso sapere: faccia esame seminale e consulti un collega dal vivo.
[#2] dopo  
Utente 149XXX

Iscritto dal 2010
non avendo nessun altro problema il mio medico dice di stare tranquillo; se ci fosse stato qualche altro problema come bruciore nell'urinare o eiaculare o fastidi ai testicoli o quant'altro era il caso di fare ulteriori esami.
lui dice che il colore può dipendere dall'alimentazione da periodi di stress, e quindi per ora non mi ha prescritto niente per quello che chiedevo a voi.
grazie ancora.
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Allora dia retta al suo medico. La diagnosi on line è vietata dal buonsenso, dall' ordine dei medici e dalle regole del sitostesso