Utente 150XXX
Gentilissimi dottori,

mio padre, dell'età di 63 anni, è stato operato qualche giorno fa' per un'ernia inguinale sx e, oltre ad un bruciore intenso localizzato quando è in posizione eretta, questa mattina ha ritrovato un punto di sutura nelle feci. Premettendo che non vi era traccia visibile di sangue, è possibile che l'intestino sia stato "cucito"? Quali conseguenze vi possono essere? Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
Il bruciore e' un sintomo che puo' far parte del post-operatorio. Il riscontro di un punto di sutura nelle feci mi pare invece un'eventualita' che rasenta l'impossibile: a meno di grossolani errori o improbabili e imprevedibili accadimenti, durante questo intervento nessuna parte del tubo gastroenterico viene aperta.
Cordiali saluti