Utente 152XXX
Salve,

ieri notte durante un rapporto orale/masturbazione con la mia ragazza al momento dell'eiaculazione ho avvertito un forte bruciore al centro del pene e ho avvertito la sensazione che lo sperma si fosse bloccato qualche momento prima. in effetti l'eiaculazione è stata poi forte con qualche perdita di sangue. non mi e' mai capitato prima. probabilmente la mia ragazza ha ostruito stringendo con la mano la fuoriuscita facendo cosi poi provare quella sensazione di bruciore? potrebbe essere un caso isolato dovuto a una rottura di capillari interni dovuto ad ostruzione della fuoriuscita dello sperma da pene? il sangue è uscito dopo lo sperma e presentava un colore rosso vivo. questa mattina non sento particolari dolori. forse un lieve bruciore all'interno un poco sotto il glande e un po più intenso se in erezione. posso pensare sia un caso isolato? attendo eventualmente un nuovo rapporto con la mia ragazza e valutare l'eiaculazione?
attendo una vs cordiale risposta.
grazie e saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signiore,
la diagnosi differenziale sii fa fra tutto quello che dice lei ed una infiammazione prostatica. veda come va la prossima volta. Intanto
[#2] dopo  
Utente 152XXX

Iscritto dal 2010
salve,

ad ora il bruciore è nettamente diminuito, sempre all'interno del pene, ed avendo nuovamente avuto un rapporto poco tempo fa l'eiaculazione si è presentata normale e senza fuoriuscita di sangue. cosa devo pensare? che possa essere stata una rottura di capillari dovuto al fatto che la mia ragazza ha stretto troppo al momento dell'eiaculazione?

cordiali saluti.
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Il II, ma se p4ersiste bruuciore si faccia vedere.