Utente 823XXX
Salve,sono una ragazza di 22 anni e ho subito per la seconda volta ad un intervento per una cisti sacro coccigea. La prima è andata male, in quanto la cisti si è riformata, la seconda è andata bene,ma c'è un problema. La parte a sinistra della cicatrice è come se fosse addormentata! Non lo sento per niente al tatto...mi sono operata a metà Marzo e i punti li hanno tolti una settimana dopo.
La ringrazio anticipatamente.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
Probabilmente si tratta di una lieve parestesia supeficiale dovuta all'intervento stesso. Nella maggioranza dei casi sono fenomeni passeggeri: occorre soltanto un po' di pazienza e il piu' delle volte tutto ritorna come prima. Se poi ci saranno degli esiti si dovranno valutare a distanza di qualche mese dall'intervento.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 823XXX

Iscritto dal 2008
Grazie per la tempestività! Volevo sapere se c'è una possibilità che si risvlegli al tatto, perchè è una sensazione abbastanza spiacevole...
La cicatrice è lunga una decina di cm o più, mi tolga una curiosità, ma non è troppo lungo il taglio? Conosco persone che hanno fatto lo stesso mio intervento ma non sono mai arrivate a 10 cm!
[#3] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
Non e' una questioni di centimetri della ferita, ma casomai della vastita' dei tessuti da asportare: la lunghezza dell'accesso chirurgico e' una decisione obbligata dalle condizioni locali del singolo paziente. E comunque tenga presente che piu' la losanga e' allungata meno tirano i punti della ferita; a garanzia dunque di un post-operatorio senza complicanze. Non dimentichi che, come lei stessa ha scritto "la prima e' andata male"...
Non capisco invece che intende dire quando parla di risveglio al tatto? Si riferisce alla sensibilita' o al dolore?
Cordiali saluti
[#4] dopo  
Utente 823XXX

Iscritto dal 2008
Mi riferisco alla sensibilità, il dolore non ce l'ho quasi per niente, a parte qualche fitta ma brevissima.
un'altra domanda: la cicatrice è molto spessa e vistosa, mica c'è in commercio qualche crema che aiuta alla sua scomparsa? Inoltre posso prendere il sole normalmente oppure ho bisogno di una crema protettiva per questa estate? Perchè si prolunga un pò fino alla schiena!
[#5] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
Niente sole nel corso del primo anno: meglio una maglietta, o al limite creme Total Block, da applicare pero' in continuazione sulla cicatrice quando non e' coperta. Altrimenti si colora di rosso e non si sbianchera' piu'.
Per spianare la ferita i metodi sono molti: dalle creme alle infiltrazioni c'e' solo l'imbarazzo della scelta. Come pero' ben sa le prescrizioni on-line non si possono fare, per cui e' necessario rivolgersi ad un Chirurgo che possa visitarla.
Cordiali saluti
[#6] dopo  
Utente 823XXX

Iscritto dal 2008
Le creme total block posso usarle anche quando mi espongo a forti raggi solari ad esempio quelli dell'1/ le 2? E ogni quanto tempo bisogna applicarlo? La cicatrice può stare nell'acqua del mare? Scusi forse le domande saranno banali e sciocche ma per stare tranquilli!
E poi queste creme alle infiltrazioni cosa sarebbero? Non ne ho mai sentito parlare...quanto costano? Se lascio tutto cos' com'è cioè non applicando nessuna crema cosa succede? Avrò la cicatrice per sempre così spessa e rossa?
Comunque, adesso la mia ferita perde un pò di sangue..è normale? A volte ritrovo del sangue, altre delle crosticine intorno alla cicatrice!
Anche se perdo sangue posso comunque applicare questa crema alle infiltrazioni?
La ringrazio!
[#7] dopo  
Utente 823XXX

Iscritto dal 2008
Scusi mi correggo! Il sangue ne sta uscendo un bel pò!! E' grave?? Che faccio?? Non vorrei che dovrei operarmi di nuovo!!!
[#8] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
Sulle cicatrici le ho gia' scritto che per la prima estate e' opportuno coprirle con una maglietta. I Total Block dovrebbe applicarli ogni ora, sono costosi e non sempre affidabili. Sulle infiltrazioni di cortisone e sulle creme per migliorare l'estetica della ferita c'e' tutto un mondo, ma deve farsi dire cosa e' utile fare da chi potra' vedere come stanno realmente le cose. Per quanto riguarda la fuoriuscita di sangue credo che sia opportuno farsi visitare appena puo' da chi l'ha operata.
Cordiali saluti e Buona Pasqua
[#9] dopo  
Utente 823XXX

Iscritto dal 2008
La ringrazio, allora andrò al più presto in ospedale per visitarmi.
Buona Pasqua anche a lei!
[#10] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
A questo punto mi pare la cosa piu' opportuna. Ci faccia sapere.
Buona Pasqua
[#11] dopo  
Utente 823XXX

Iscritto dal 2008
Dottore mi scusi ancora, ma forse è una domanda sciocca, ma quando posso ricominciare a fare sport? Vorrei tornare a correre! Posso farlo ora o devo aspettare un altro po'?
[#12] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
Mi sembra un po' presto, visto che non piu' tardi di tre giorni fa ha avuto una perdita ematica. E poi non so bene quanto tempo sia passato dall'ultimo intervento: ha scritto di essersi operata a meta' marzo, ma non ci ha specificato una data precisa.
Cordiali saluti
[#13] dopo  
Utente 823XXX

Iscritto dal 2008
Mi sono operata il 17Marzo, le perdite continuano a starci anche se lievi, però ci sono. A dire il vero non so se sono solo perdite di sangue o qualcos'altro ad esempio pus,perchè dopo che mi sono operata la prima volta ho avuto delle perdite di diverso colore, cioè non rossi, ma più sul giallo.
Che dice è presto?
Sabato vado dal dottore perchè queste perdite stanno cambiando colore, stanno diventando più gialli e mi preoccupano! Non sembrano solo sangue...lei che dice?
[#14] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
Dico che il sangue e' rosso... quello che vede lei potrebbe essere siero; e quando il colore vira, potrebbe trattarsi di siero misto a un pochino di sangue. Aspetti a riprendere l'attivita' ginnica: sabato in fondo e' dopodomani... Ci faccia sapere.
Stefano Spina
[#15] dopo  
Utente 823XXX

Iscritto dal 2008
Cos'è il siero? Ma secondo lei è grave e dovrò rioperarmi?
[#16] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
Per dirla con parole molto semplici il siero e' la parte piu' acquosa del sangue. Non e' un indice di gravita', ne' un segno che indica che si dovra' rioperare: sono altri eventualmente le ragioni per stabilire questo.
Cordiali saluti
[#17] dopo  
Utente 823XXX

Iscritto dal 2008
La ringrazio infinitamente, è stato molto cortese, allora le farò sapere cosa mi diranno nella visita di sabato.
Distinti saluti!
[#18] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
Senz'altro!
Cordiali saluti
[#19] dopo  
Utente 823XXX

Iscritto dal 2008
Scusi di nuovo, alla fine non ci sono andata per impegni vari! Se riesco vado mercoledì, ma prima di allora mi può rispondere a questa domanda? Sono preoccupata...
il liquido da sangue è diventato dello stesso colore che ho avuto nella scorsa operazione andata male! La volta scorsa praticamente non si era chiusa un pezzo del taglio, c'erano delle secrezioni dapprima di un colore verdastro, poi marrone! E adesso il colore è lo stesso marrone!! Sono preoccupatissima, mi sono fatta vedere almeno da mia madre perchè io non riesco e ha detto che si è aperta pochissimo!! E' grave??? Sono preoccupata e triste!
Mi tolga una curiosità: ipotizziamo che dovrò rioperarmi, se mi rifiuto cioè se lascio tutto così che succede??
[#20] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
Calma: non sta scritto da nessuna parte che deve per forza rioperarsi. Se sara' necessario affrontera' questo discorso, altrimenti perche' fasciarsi la testa in anticipo? Le ferite si chiudono anche per seconda intenzione, se dovessero risultare aperte: quello che piu' importa e' che non si infettino, altrimenti le conseguenze potrebbero essere anche piuttosto serie.
Cordiali saluti
[#21] dopo  
Utente 823XXX

Iscritto dal 2008
Buongiorno dottore, finalmente ho qualche piccola informazione in più. In sostanza hanno ritrovato un peletto e, in base a quanto si sono detti i dottori, esce il pus da quella porzione di cicatrice aperta.
Però non mi hanno detto altroe non mi forniscono altre informazioni, perchè hanno sempre fretta e se ne vanno tutti!
Allora questo peletto è la causa della formazione della mia cisti??
Il pus è grave?? Ho ricominciato con le medicazioni due volte a settimana...
[#22] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
Visto che si e' operata gia' due volte per la stessa patologia avevo dato per scontato che lei fosse stata informata riguardo al fatto che la causa prima della cisti sacro-coccigea e' l'incarnamento dei peli. Penso che a questo punto le potra' tornare utile, prima di proseguire con le domande, dare uno sguardo a questo articolo: http://www.medicitalia.it/minforma/chirurgia-generale/118/cisti-e-fistola-sacrococcigea-ovvero-il-sinus-pilonidalis
Cordiali saluti
[#23] dopo  
Utente 823XXX

Iscritto dal 2008
La rignrazio molto!
Quindi se uso creme depilatorie riesco ad evitare meglio il problema della riformazione della cisti?
Ma perchè la cisti si riforma? La causa principale qual è?
[#24] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
Ovviamente l'uso delle creme depilatorie non e' adatto per lei in questo momento: potra' magari utilizzarle quando la ferita sara' completamene guarita.
Sulle cause di insorgenza le copio qui di seguito un passaggio del gia' citato MinForma: "Oggi si preferisce accreditare l’ipotesi che la cisti sacro-coccigea derivi dall’azione di sfregamento dei glutei; il conseguente incarnamento dei peli, che penetrano nei pori delle ghiandole sebacee e sudoripare, forma i "nidi" nel sottocute. Ne deriva una reazione da corpo estraneo che dà luogo alla cisti".
Cordiali saluti
[#25] dopo  
Utente 823XXX

Iscritto dal 2008
La ringrazio molto per le risposte che mi dà ogni volta!
Volevo chiederle di nuovo...
Nel link c'è scritto che per prevenire la RIcomparsa della cisti e utile depilare la zona. Quindi che faccio? Non è adatta solo la crema depilatoria o tutti i metodi di depilazione se sto in questo stato? Lascio tutto così com'è adesso?
La ringrazio anticipatamente e mi scusi sempre il disturbo!
[#26] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
In questo momento non deve pensare alla prevenzione: prima deve guarire! Per evitare recidive potra' usare poi tutti gli accorgimenti del caso, ma ora non e' possibile.
Cordiali saluti
[#27] dopo  
Utente 823XXX

Iscritto dal 2008
La ringrazio infinitamente! Credo di aver esaurito tutte le domande! La ringrazio ancora per la disponibilità! Cordiali saluti!
[#28] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
Molto bene! Felice di esserle stato utile.
Cordiali saluti