Utente 156XXX
Buonasera,
il mio ragazzo che ha 24 anni, da 4 mesi circa ha una febbre costante e persistente che varia dai 37° a 39°, dopo una prima diagnosi al pronto soccorso gli è stato detto che non era nient'altro che un'influenza trascurata... è stato mandato a casa e imbottito di antibiotici che lo hanno fatto solo riempire di afte in bocca e gli hanno fatto anche venire la candida in gola.
Quando la candida è passata dopo una cura prescritta dal medico curante, ha cominciato ad avere una tosse spaventosa che lo stava quasi soffocando, provocandogli il respiro molto corto.
Oggi è ricoverato in un ospedale che tratta solo malattie infettive da ormai due settimane, per i primi 5 giorni sembrava che tutto stesse passando e gli è stata diagnosticata una polmonite con un fungo ai polmoni ma da 2 giorni la febbre è ritornata a 38.5° e sta di nuovo male..
Premetto che gli sono stati fatti tantissimi esami, tra cui quelli del sangue che inizialmente avevano i globuli bianchi altissimi ma ora sono rientrati, ha fatto tac allo stomaco e al torace dove tutto è risultato a posto, gli è stata fatta un'ecografia dei linfonodi e della gola anche questa con esito positivo.
Ora sta tornando anche un po' di candida in gola e le labbra piene di herpes.
I medici dicono che potrebbe essere l'herpes ad avergli fatto tornare la febbre...
Oggi è stato sottoposto a un'altra ecografia dell'addome ma non è stato riscontrato di nuovo nulla.
Mercoledì ha una visita neurologica e vorrei sapere in cosa consiste precisamente.
Inoltre il mio ragazzo è dimagrito in modo assurdo...è alto 180 cm circa e pesa 50 kg.
Potrebbe trattarsi di qualche patologia generata da un'allergia o intolleranza alimentare?
Sono disperata perchè nessuno sà cos'abbia davvero..
Mon so più cosa pensare.
Grazie in anticipo per la risposta.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005

>>Sono disperata perchè nessuno sà cos'abbia davvero>>

E' ricoverato e ha fatto tutti gli esami del caso.

Noi la ringraziamo per la fiducia ma cosa altro si può aggiungere tramite Internet senza neanche avere la possibilità di visitare il ragazzo o consultare la documentazione strumentale ?

Tanti auguri
[#2] dopo  
Utente 156XXX

Iscritto dal 2010
Dr. Catania la ringrazio per la risposta.

Ha assolutamente ragione, ma non è semplice per me accedere agli esiti degli esami che sono stati fatti al mio ragazzo.
Oggi è la prima giornata in cui la febbre non è comparsa, ha avuto un picco di 37° ma per quasi tutto il giorno è stata intorno ai 36,7°.
Spero con tutto il cuore che sia l'inizio di una ripresa.
Domani sarà sottoposto a una risonanza magnetica totale, spero di riuscire a trovare qualche informazione per un consulto migliore.

Grazie ancora e buona serata.
[#3] dopo  
Dr. Salvo Catania
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Speriamo, ma non la chiami febbre quella con i dati che ha scritto.
[#4] dopo  
Utente 156XXX

Iscritto dal 2010
buongiorno,
purtroppo dopo tutto il calvario passato in ospedale abbiamo scoperto che il mio ragazzo è affetto da hiv.
dagli esami è stato riscontrato che il virus è nel suo corpo da almeno 6 o 7 anni, fortunatamente e non si sa bene perchè (abbiamo sempre avuto rapporti non protetti) io sono risultata negativa al test.
attualmente il mio ragazzo ha iniziato una terapia dove ogni sera deve prendere 4 capsule di medicinali diversi.
la mia domanda è questa, da un paio di giorni (ma leggermente anche mentre si trovava in ospedale) soffre di dolori cervicali e un fastidio all'occhio destro.
siccome è stato veramente tantissimo a letto tra casa e ospedale è possibile che questi dolori siano portati dalle posizioni in cui è stato per molto tempo?
gli faccio sempre dei massaggi con una crema all'arnica e anche un'altra crema che è un generico del voltaren e si sente meglio, quindi ne ho supposto che il fastidio che prova al collo testa e schiena possa essere proprio legato a un fattore di muscolatura indolenzita o comunque i nervi un po' tesi per lo stress... ma è il fatto che ha anche questo fastidio della vista all'occhio a preoccuparmi..
spero che possiate darmi qualche dritta da consigliare al mio ragazzo.
grazie mille per la disponibilità.
[#5] dopo  
Dr. Salvo Catania
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Allo stato delle cose riassumendo la storia clinica per un più corretto approfondimento riposterei la sua richiesta in MALATTIE INFETTIVE.