Utente 148XXX
Buongiorno,
sono andato da un andrologo, dopo la visita e palpazione della prostata per via rettale mi ha diagnosticato una prostatite.
Mi sono rivolto al medico, perchè avevo avvertito da mesi un calo dell'erezione, e spesso non c'era proprio.
La cura per la prostatite è questa:
- Feldene cp (una dopo cena per 5 giorni) sosta 5gg e ripetere
- levitra 10 mg cp, 1° e 2° settimana 1/4 di compressa ogni sera,prima di cena 3° e 4° settimana 1/4 di comepressa ogni tre sere prima di cena

-proxeed nf (una bustina al giorno per 3 settimanae)

-Sensimev Blu flaconi (un flacone al giorno per un mese)

Non capisco che relazione c'è tra Levitra e prostatite, il levitra cura anche la prostatite?
mi ha detto di non avere rapporti sessuali per un mese e visto che levitra costa parecchio,non capisco perchè mi ha detto di prenderlo...

Mi ha segnato anche delle analisi del sangue,Urinocultura e spermicoltura per germi comuni, e una visita urologica.
Ho l'impressione che non sarà facile uscirne fuori da questa prostatite....

A voi come sembra questa cura?
Grazie per ogni suggerimento


Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro lettore ,

molte cose non sono chiare da quello che ci scrive.

Comunque se queste sono le indicazioni terapeutiche ricevute per una "prostatite" il nostro consiglio è quello di cambiare andrologo di riferimento.

Senta a questo punto il suo medico curante e a lui chieda un primo consiglio.

Se poi desidera avere altre notizie più dettagliate su eventuali problematiche urologiche ed andrologiche a livello della ghiandola prostatica, le consiglio di consultare, se non ancora fatto, anche l’articolo pubblicato sul nostro sito e visibile all'indirizzo:

http://www.medicitalia.it/minforma/urologia/200-malattie-prostata-stili-vita-prevenzione-nuove-indagini.html .

Un cordiale saluto.