Utente 153XXX
salve...
mi chiedevo una cosa. il mio papà è affetto da diabete di tipo 2, e fa la punturina di insulina quotidiana prima dei pasti; gli è venuto una 15ina di anni fa xkè si diede alla pazza gioia mangiando un sacco di cose dolci, e purtroppo oggi che è 74enne ha diversi problemi tra cui un peacemaker, xkè nn si è mai curato a dovere.
vorrei sapere: ma questo tipo di diabete è ereditario? premetto che nn soffro di nessuna patologia, ho quasi 27 anni e peso 54Kg... appena posso faccio sport e la mia dieta è normale (...un dolcetto ogni tanto ci scappa... nn posso farne a meno... a colazione sopratutto, ma poi mi limito al max un pezzetto di cioccolato fondente al giorno...anzi... se posso evito con un frutto o yogurt).

ho qualche rischio di beccarmelo anche io in futuro?

un'ultima curiosità: so che il diabete può venire anche a causa di un forte spavento; ma è vera questa cosa? deve essere un forte spavento immagino?!
Vi ringrazio fin da ora x la vostra cortese attenzione!

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Fabio Fedi
28% attività
12% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
In effetti è dimostrata la trasmissione genetica del diabete mellito di tipo II ed è buona norma, per chi ha uno o più familiari affetti, sottoporsi periodicamente ad esami specifici per evidenziare precocemente la possibilità di sviluppare la malattia.
Le consiglio quindi, come screening iniziale, di praticare la glicemia a digiuno ed una curva da carico orale di glucosio che evidenzierà la Sua tolleranza attuale ai carboidrati.
Il Suo medico, in base al risultato, le prescriverà eventualmente quali ulteriori esami praticare.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 153XXX

Iscritto dal 2010
le analisi del sangue le eseguo una volta l'anno... e le ultime fatte, (a marzo 2010), a digiuno, la glicemia era di 82...questo mese (fatta xò con la macchinetta di papà) era 73...
direi ottima...ricordando sempre che nn ho nulla!! eseguo solo le solite analisi di routine ogni anno...

passai anche in farmacia, 2, o 3 ore dopo un pranzo, e x curiosità la misurai.. il risultato fu 92... e il genere l'ho misurata altre volte dopo pranzo x curiosità, usando sempre la macchinetta che usa papà.. e il risultato dopo i pasti in genere era sempre intorno al 92, 98...
è il caso di eseguire anche questa curva da carico che consiglia Lei... oppure posso farla tranquillamente in gravidanza, senza preoccuparmi ora? (alla gravidanza, tra l'altro, ci stiamo pensando, xkè sono sposata)... diciamo che mi ha un pò preoccupata... (ah.. nn fumo e nn bevo alcoolici... manco un bicchiere di vino.. nulla... solo acqua liscia.)

che mi consiglia?
grazie infinite!
[#3] dopo  
Dr. Fabio Fedi
28% attività
12% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
La curva da carico prevede l'assunzione di una quantità prestabilita di glucosio, ed i successivi dosaggi della glicemia aiutano a valutare la tolleranza ai carboidrati. In ogni caso, Lei ha già provveduto, in modo un po' empirico ma funzionale, a praticare questa valutazione.
Infine, può eseguire la curva da carico di glucosio anche in gravidanza (se il Suo ginecologo lo riterrà necessario).
Cordiali saluti
[#4] dopo  
Utente 153XXX

Iscritto dal 2010
la ringrazio per la risposta tempestiva. sono più tranquilla ora... ^_^
Cordiali saluti