Utente 157XXX
Salve, ieri l'altro mi è successa una cosa strana, ho dormito molto poco (3 ore) e appena sveglia mi sono messa al pc, ho fumato un po' troppe sigarette circa 7 o 8 dalle 8 del mattino alle 12 e 30 circa, non ho fatto nè colazione nè pranzo (dovevo pranzare alle 14 quando sarebbe arrivato il mio ragazzo) mentre fumavo (circa le 12 e 30) mi sono sentita svenire, non so se sia un alzamento di pressione o un abbassamento (mi sono sentita mancare, e quasi come se avessi un vento freddo addosso e debolezza su tutto il corpo), così sono corsa in cucina a prendere dello zucchero, e qua mi sono sentita meglio. Il problema è che sono molto ansiosa quando mi sento male, cioè mi basta un piccolo malore a farmi pensare a tutto quello che potrebbe succedermi (anche una banale febbre a 38 mi fa pensare al peggio) e tutto è stato incrementato dal fatto che ero sola in casa... così ho iniziato a stare peggio, pensavo che nessuno mi avrebbe aiutata in caso di malore ecc. così mi è aumentato il battito cardiaco fino a 95/100 pulsazioni al minuto, in seguito gola secca, difficoltà a deglutire, tremore (leggendo sul web ho letto che potrebbe trattarsi di un attacco di panico ma non saprei), così ho fatto venire a corsa il mio ragazzo... appena è arrivato sono stata meglio però avevo sempre il battito sui 100, così è sceso in farmacia a chiedere un parere, gli hanno dato delle vitamine, molto scettica sulla cosa le ho prese e devo dire che stavo molto meglio dopo... il senso di spossatezza era passato e piano piano il mio battito è sceso sui 75/80 al minuto...
Da ieri il mio battito è stabile e sto benissimo, nessun tipo di problema se non appunto l'ansia... ogni 2 minuti (e non è uno scherzo) mi sento il battito cardiaco (ed è sui 75/80), ma ogni volta sono sempre più ansiosa e preoccupata e questo mi aumenta fino a 90... poi mi calmo e torna sui 75...
cosa può essere questo battito accelerato? è preoccupante che il mio battito sia ancora sugli 80 al minuto? o sono solo io che con la mia ansia faccio sì di continuare a stare male? ma soprattutto perchè l'altro giorno ho avuto questo malore?
una mia amica che studia medicina mi ha dato il suo parere e secondo lei è dovuto alla pressione (niente cibo, stanchezza e troppo fumo)e subito dopo la mia paura mi ha fatto venire un po' di tachicardia e adesso sto continuando ad alimentare la mia ansia. Non so cosa pensare, per questo chiedo un parere a chi è sicuramente molto più esperto di me!
Mi sono dimenticata di dire: ho 21 anni, sono alta 165cm e peso 85/90kg, non bevo caffè, sono astemia e fumo 1 pacchetto di sigarette al giorno, ma dopo essere stata male non ho più fumato neanche una sigaretta per paura di stare nuovamente male.
vi ringrazio in anticipo per l'eventuale risposta.
Saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Massimo Tidu
36% attività
12% attualità
16% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2008
Gentile utente:
la lipotimia da lei accusata (questo è il termine scientifico della sua sintomatologia descritta) non deve sorprendere se capita dopo aver dormito molto poco a digiuno e dopo aver ecceduto con le sigarette.
Non credo sia necessaria una laurea in medicina per non allarmarsi per cose come questa.
A disposizione per ulteriori consulti