Login | Registrati | Recupera password
0/0

Intestino dilatato del feto alla 35 settimana

(archivio consulti: per vedere la pagina aggiornata clicca QUI)
  1. #1
    Utente donna
    Iscritto dal
    2010

    Intestino dilatato del feto alla 35 settimana

    Buongiorno, ho 35 anni e alla 35 settimana di gravidanza dall'ecografia e' emersa una dilatazione dell'intestino della mia bambina, riporto il referto:"si visualizza dilatazione colica(trasverso ed ascendente)e dilatazione delle anse ileali a pareti iperecogene".
    volevo capire se si tratta di intestino iperecogeno o di una semplice dilatazione, il mio ginecologo mi ha tranquillizzata, ma io, naturalmente, sono in ansia.
    In attesa di un gentile riscontro porgo cordiali saluti.



  2. #2
    Indice di partecipazione al sito: 956 Medico specialista in: Ginecologia e ostetricia

    Perfezionato in:
    Medicine non convenzionali

    Risponde dal
    2007
    Gentile utente,

    è difficile dare un parere su questi pochi dati, sarebbe utile sapere la dimensione dell'intestino (fino a 10mm si considera parafisiologico), se l'attività peristaltica era evidente durante l'esame, e se si associa polidramnios.
    Sono riportati questi dati sul suo referto?


    Dr.ssa Valentina Pontello
    www.medicinamaternofetale.it
    Sostiene CiaoLapo e Associazione Progetto Endometriosi

  3. #3
    Utente donna
    Iscritto dal
    2010
    Niente di tutto questo è riportato sul referto, ho l'ecografia con delle misure riportate, ma non so assolutamente leggerle, io presumo che sia l'associazione di polidramnios che l'attività peristaltica doveva essere segnalata in referto nel caso ci fosse. La mia preoccupazione è l'associazione di questo problema con la sindrome di down o fibrosi cistica, non ho fatto amniocentesi poichè il bitest mi dava rischio 1/5000.
    quali sigle dovrei guardare in ecografia per trovare le misure?
    Grazie...attendo risposta



  4. #4
    Indice di partecipazione al sito: 956 Medico specialista in: Ginecologia e ostetricia

    Perfezionato in:
    Medicine non convenzionali

    Risponde dal
    2007
    Le misure dovrebbero essere riportate nel commento finale.
    Nel terzo trimestre è comune osservare aree di intestino iperecogeno o con parete dilatata, sarebbe bene fare una valutazione di secondo livello, in un centro ospedaliero altamente specializzato.
    In ecografia il rischio di ansia legato a reperti falsi positivi è davvero elevato.


    Dr.ssa Valentina Pontello
    www.medicinamaternofetale.it
    Sostiene CiaoLapo e Associazione Progetto Endometriosi

  5. #5
    Utente donna
    Iscritto dal
    2010
    lei è gentilissima,
    le potrei riportare le misure che ci sono nelle varie scansioni ecografiche, di cui io non capisco le sigle:
    BPD 81,03 mm
    GA 32W4D<2.0%
    OFD (HC)103.74mm
    HC 296.42mm
    GA32w5d<2.0%

    AC 310.27 mm
    Ga35w0d 11.9%
    FL 69.52mm
    GA35w5d17.3%
    EFW 2494g
    GA34w4d 11.6%



  6. #6
    Indice di partecipazione al sito: 956 Medico specialista in: Ginecologia e ostetricia

    Perfezionato in:
    Medicine non convenzionali

    Risponde dal
    2007
    Per le sigle faccia riferimento al mio sito

    http://www.medicinafetale-aouc.it/secondo_livello.htm


    Dr.ssa Valentina Pontello
    www.medicinamaternofetale.it
    Sostiene CiaoLapo e Associazione Progetto Endometriosi


Discussioni Simili

  1. Feto e ecografia
    in Ginecologia e ostetricia
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 19/05/2010, 10:33
  2. Candida e probiotici...
    in Ginecologia e ostetricia
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 19/04/2010, 06:30
  3. Morfologica
    in Ginecologia e ostetricia
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 01/06/2010, 09:29
  4. Eventuale colestasi gravidica?
    in Ginecologia e ostetricia
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 11/04/2010, 01:29
  5. Risposte: 5
    Ultimo Messaggio: 06/06/2010, 09:05
ultima modifica:  14/04/2014 - 0,13        © 2000-2011 medicitalia.it è un marchio registrato di MEDICITALIA s.r.l. - P.I. 01582700090 - staff@medicitalia.it - Fax: 02 89950896