Aborto ritenuto al 2° mese di gravidanza

Buon giorno. dovrei essere al 2° mese di gravidanza . U.M 11/03/2010. eseguiti gli esami ed e uscito un infezione urinaria.a sette settimane seguita egografia transvaginale ma il battito fetale non rilevato.ieri mi e stato diagnosticato aborto interno. io ho avuto tanto mal di reni e perdite rosa chiaro. 2-3 gocce. non sono andata in ospedale. dal ecografia interna e risultato. embrione unico CRL 4,5 mm, sacco vitellino, AGE assente . non so cosa fare se andare a P.S o aspettare un giorno 2 per vedere se elimino senza raschiamento. sono disperata non ci sono più speranze vero? Ho avuto tante perdite gialle ma inodore , i seni non sono più tesi.in atessa di una sua risposta ringrazio anticipamente.
[#1]
Dr. Agostino Menditto Ginecologo 1,6k 46 15
L'aborto spontaneo è un evento molto frequente, soprattutto nel primo trimestre. Benché sia un evento spiacevole, va inteso come una "selezione naturale" di gravidanze che non sarebbero state destinate a buon esito. Nella stragrande maggioranza dei casi sono eventi occasionali e che non compromettono in alcun modo la possibilità di avere un numero indefinito di gravidanze successive che possono andare a buon fine.
Ciò premesso, le consiglio di rivolgersi alla struttura ospedaliera a lei vicina, dove sapranno sicuramente gestire l'evento abortivo nel migliore dei modi.

Dr. Agostino Menditto
Specialista in Ginecologia e Ostetricia
Responsabile U.O. Ginecologia e Ostetricia
Clinica Mediterranea - Napoli

Gravidanza: test, esami, calcolo delle settimane, disturbi, rischi, alimentazione, cambiamenti del corpo. Tutto quello che bisogna sapere sui mesi di gestazione.

Leggi tutto

Ansia: sai riconoscerla? Scoprilo con il nostro test