Utente 158XXX
salve,
sono un ragazzo di 22 anni,mi trovo a parma, altezza 178 cm, peso 78kg.
Pratico sport non agonistico fin da piccolo, principalmente Calcio e Atletica.
Mai avuto patologie gravi o che abbiano richiesto il ricovero in una struttura ospedaliera, tranne un appendicite operata all'eta' di 10 anni.

Proprio dopo un intensa attività fisica,circa 3 giorni fa,una partita di calcio molto combattuta, oltre ai lievi"dolori" muscolari agli arti che solitamente passano in un paio di giorni, ho riscontrato un dolore sul fianco destro, precisamete all'altezza della cicatrice operatoria dell'appendicite, anzi , qualche cm superiormente...
Il dolore non è forte,ma è costante ed è molto localizzato,e aumenta solo quando contraggo i muscoli addominali(starnuti compresi)oppure quando massaggio il punto preciso.
Soffro occasionalmente di stipsi, in media due volte a settimana.
Il mio dubbio è che si tratti di un ernia, o una patologia legata all'appendicite, oppure a problemi digestivi.
questo dolore dura ormai da tre giorni, e naturalmente ho sospeso l'attività sportiva...cosa mi consigliate?
attendo una cordiale risposta

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Ovviamente di fare una visita perchè solo con l'esame clinico si può definire la natura del dolore.

Potrebbe trattarsi solo di meteorismo.
[#2] dopo  
Utente 158XXX

Iscritto dal 2010
La ringrazio,
faro' degli accertamenti, anche perchè ormai è quasi una settimana che il dolore non va via...
cordiali saluti