Utente 353XXX
Salve,
ho 22anni e da circa 1 anno e mezzo soffro di tachicardia(anche 110-115 bpm).Quando andai dal mio medico di famiglia,fu subito scettica a causa della mia giovane età,mi diceva che era abbastanza comune tra le giovani donne,però mi fece eseguire gli esami per la tiroide che risultarono nella norma.Così mi diede degli ansiolitici:Alprazig 0,75 gocce orali da 5 a 10 gocce al bisogno,ma mi fecero sentire molto peggio e non avevano effetto sulla tachicardia.Dopo 6mesi mi mandò dal cardiologo che eseguì un ECG e un'ecografia.Le conclusioni furono:Buon compenso cardio circolatorio.Lieve impurità fotomerorutolica(??)in tutti i focolai non irradiata.Ecg nella norma(feq100bpm) tutti i parametri sono nella norma.Praticamente mi disse che era ansia e che non avevo bisogno di terapie.Nel mese di marzo andai dal ginecologo e mi prescrisse la pillola(Belara),tenendo conto degli esami ormonali fatti qualche mese prima.Il mese scorso l'ho cambiata con la Yasminelle,perchè Belara mi portava vertigini e forte mal di testa.Dopo 2gg,forse per il caldo non so,mi sono sentita male:alzandomi dal letto mi si è oscurata la vista e mi sono sentita venir meno,così sono andata in bagno a rinfrescarmi e mentre facevo ritorno mi è ucito del sangue dal naso e ho avuto delle forti vertigini.Sono stata tutto il giorno a letto e solo verso sera sono riuscita ad andare in farmacia a misurarmi la pressione che è risultata 104/54 con84 bpm nonostante avessi usato polase e altri integratori.Il giorno dopo,ritorno dalla mia dott.che mi rimisura la press. e riscontra 135/75 e mi prescrive l'holter che ho eseguito e che dice:
Fc media 78bpm
minima 61 bpm
massima 133 bpm
Variabilità intervalli RR
battiti analizzati 96%
deviazioni standard 115 ms
rMSSD 16 ms
eventi ventricolari
VEB 0
VBIG 0
CPT 0
VRUN 0
eventi sopraventricolari
SVEB 2 episodi(0 in bigem)
SVS 0
SVT 0
Conduzione
DEL 0
PAU 0
BRA 0
Eventi principali
BRA 2 battiti(53 bpm,5.35)
Conclusioni:tracciato holter privo di anomalie di rilievo.
Resta il fatto che la tachicardia ce l'ho poichè ieri e oggi mi risultano 110 bpm,per questo mi è stato prescritto dal mio madico vagostabil 3volte al dì.Il 25 devo ritornare dal cardiologo:secondo voi dovrei chiedegli di prescrivermi ulteriori esami?è solo ansia come mi hanno detto?Inoltre,ultimemente,mi sento spesso stanca,ho forti capogiri,mal di testa,anche in un solo lato della testa,dormo dipiù e quando mi sposto dalla posizione supina a quella eretta mi si scurisce la vista.Dovrei riprovare a rifare gli esami per la tiroide?Potrebbe essere un problema di circolazione del sangue,(anche perchè,spesso,ho dolore alle gambe soprattutto di notte.)?
Aspetto un vostro commento.Gazie per la vosta attenzione e per la vostra disponilità!!

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Gabriele De Masi De Luca
24% attività
0% attualità
0% socialità
TRICASE (LE)
Rank MI+ 24
Iscritto dal 2006
Gentile utente,

dal referto Holter si puo' tranquillamente dedurre che ha una normale variazione della frequenza cardiaca.

Riguardo i fenomeni descritti,...stato di debolezza e oscuramento della vista con il passaggio dalla posizione clinostatica a ortostatica...,si puo' con certezza concludere che tali sintomi sono da ricondurre ad episodi lipotimici di natura neuromediata. Spesso nelle giovani donne con valori pressori ai limiti bassi, esiste una immaturita' del sistema neurovascolare che pone equilibrio pressorio in alcune condizoni come l'ortostatismo immoto o il cambiamento di posizione corporea. Tale disturbo viene definito con il termine risposta vasodepressiva, o vaso-vagale,...sono sinonimi che spiegano una risposta del sistema neurovascolare anomala o incompleta che e' alla base dei tuoi disturbi. Niente di preoccupante comunque, tale disturbo e' molto comune,...basta evitare l'ortostatismo prolungato immoto, i brushi cambiamenti di posizione, ...devi aumentare l'introito di liquidi e sali minerali. Spesso tale sistema neurovascolare tende a maturare con il passare dell'eta' e tali disturbi saranno solo un ricordo.
Giusto comunque eseguire dei controlli clinico-strumentali

Ti chiederei inoltre...Hai eseguito un emocromo (per evidenziare un eventuale stato anemico che potrebbe giustificare i tuoi sintomi)o i depositi di ferro, ...come e' il tuo stato di nutrizione?)

Gabriele De Masi De Luca
[#2] dopo  
Utente 353XXX

Iscritto dal 2007
Gentile dottore,
purtroppo i soli esami che ho eseguito sono quelli che ho elencato e,sinceramente,sono stata io a richiederli perchè il mio dottore e il mio cardiologo mi dicono sempre che sono molto giovane e che,probabilmente,è solo ansia.Se lei,però,vuole può indicarmi quali esami potrei eseguire,in modo,poi,di tenerne conto quando il 25 andrò dal cardio.Il mio stato di nutrizione è abbastanza buono,almeno credo.Premetto che non sono ne grassa ne magra:sono alta1,73 e peso 72 chili,2 anni fa,però,ho seguito una dieta abbastanza pesante che da circa 100 chili mi ha portato al peso attuale(circa in un anno).Ora mangio,carne(normalmente),molto pesce,qualche dolce(ogni tanto),molta verdura e molta frutta.Questa è la mia alimentazione,non credo faccia pena no?
Ah..mi sono dimenticata di dirle che circa un anno e mezzo fa ho eseguito degli esami del sangue e il ferro e i globuli erano a posto,valgono ancora?O dovrei rifarli?Comunque mi farebbe piacere sapere da lei quali esami eseguire.Almeno lei ci crede.Grazie tante!!
[#3] dopo  
Utente 353XXX

Iscritto dal 2007
Gentile dottor Gabriele De Masi De Luca,volevo correggere la mia precedente risposta che è inesatta:la dieta l'ho seguita nel 2003 fino a metà 2004.Gli esami,invece,li ho eseguiti nel novembre del 2005.Non ricordavo con precisione perchè è passato parecchio tempo,ormai.Inoltre,volevo chiederle:nel esito del holter c'è una pagina intitolata"tabella oraria delle aritmie", intorno alle 18.15 la mia FC(bpm) è stata di:min 75 med 90 e max 176;alle ore13,15 la mia FC è stata di min 32 med 88 e max 151.Ora mi chiedo:come mai nelle conclusioni finali la mia FC max era di 133 quando ho avuto anche un picco di 176 bpm?E,inoltre,come mai la frequanza minima delle 13,15(32 bpm)non è stata classificata come bradicardia??Ci potrebbero essere degli errori??Grazie mille per la sua gentilazza e per la sua disponibilità.Mi di spiace di farle tante domande,ma purtroppo non so più a chi rivolgermi,il mio madico di famiglia mi ha prescritto del vagostabil trattandomi proprio da ipocondriaca e a me,sinceramente,non sta bene la cosa.Grazie tante!!
[#4] dopo  
Dr. Gabriele De Masi De Luca
24% attività
0% attualità
0% socialità
TRICASE (LE)
Rank MI+ 24
Iscritto dal 2006
Gentile utente,

completerei le indagini laboratoristiche con un emocromo, ferritina, sideremia,...ma senza allarmismi.

Sul riepilogo degli eventi aritmici segnalato nell'holter spesso vi sono dei parametri che non sempre corrispondono al vero,...perche' inficiati da artefatti ed errori di interpretazione del software.

Stia serena e segua quelle raccomadazioni che le ho fornito nel precedente intervento.

Dr Gabriele De Masi De Luca
[#5] dopo  
Utente 353XXX

Iscritto dal 2007
Grazie mille dottore,ora sono più serena...mi sorge un solo dubbio:come faccio a proporre quegli esami senza che il mio medico mi pensi pazza o ipocondriaca?(ancha se lo pensano già).Vabbè ci penserò poi..Comunque la ringrazio ancora per essere stato così disponibile e cortese.La saluto.

Marianna.