Utente 373XXX
Mi chiamo Rossella ho 41 anni,da circa 2 anni,
dopo aver effettuato varie visite specialistiche di neurologia (5°),otorinolaringoiatra(8°) ,ricoveri in strutture ospedaliere(3), per dolori frequenti a entrambi le orecchie soprattutto quella di dx,con sensazione di avere un corpo estraneo all'interno, con acufeni ,dolori di testa ecc. senza risultati.
Nell'ultima visita (9°)di otorinolaringoiatra il Dott.!(otorino) dopo una visita accurata con esami nel suo studio, mi ha consigliato di effettuare altri esami esterni.
Ho eseguito rx ortopanoramica,
referto:
Area di rarefazione della branca orizzontale dell'emi-mandibola di destra.
Utile controllo T.C.
T.C. (Arcate dentarie inferiori e superiori)
referto:
Indagine eseguita con tecnica di scansione assiale e spessore di strato di 0.625mm.
Le ricostruzioni parasagittali obblique sono prive di ingrandimento geometrico per consentire la diretta misurazione dello spessore dell'osso sulle immagini.
Il grado di mineralizzazione ossea appare ridotto.
Riduzione della formula dentaria.
Rilievo di evidente area di riassorbimento osseo localizzata in sede paramediana a livello dell'emiporzione dx dell'osso mandibolare,che appare in contiguità con le radici dentarie del 4.2 e minimamente del 4.1,in assenza di fenomeni di rizolosi;la corticale sul versante vestibolare ,di tale porzione ossea,appare assottigliata e discontinua ;tali aspetti appaiono compatibili con voluminosa cisti radicolare.
Riduzione in altezza dei processi alveolari dell'osso mascellare,a cui si associa modesta"profondità" del recesso alveolare del seno mascellare dx;possibile aspetto ipolasico del seno mascellare sn
.
Dopo aver effettuato questi esami,dietro consiglio dell'otorino ho fatto una visita chirurgica maxillo facciale,il risultato di questa visita è che devo andare dal dentista ,fare terapia endontica e chirurgica, e dopo una eventuale asportazione ambulatoriale della cisti radicolare.
Chiedo al Dott. che mi risponde ,
se in una sublussazione mandibolare possa verificarsi versamento intrarticolare e sintomi di un intenso bruciore e dolore fino al punto di far gonfiare il viso e se c’è qualche esame specifico per vedere se effettivamente c’è questo liquido, che mi tormenta fino a farmi rimanere ore e ore immobile senza poter far nulla, e dove poterlo fare nel Lazio.
Grazie.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Edoardo Agrillo
24% attività
4% attualità
0% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 28
Iscritto dal 2006
gentile paziente ,la condizione che lei lamenta ,e' compatibile con una sintomatologia da sublussazione mandibolaree versamento infiammatorio in atm.
sarebbe opportuno ,oltre alla terapia endodontica e chirurgica , valutare la situazione occlusale ,causa principale delle sublussazioni mandibolari,e verificare situazioni anomale delle relazioni tra gli ottavi .
se la lesione e' dovuta a problemi occlusali, bastera rialliniare il tutto per risolvere il problema
saluti dott. agrillo
[#2] dopo  
Utente 373XXX

Iscritto dal 2007
Gentile dottore Agrillo, grazie per aver risposto alla mia lettera,stamattina ho fatto anche la visita dentistica dove mi e' stato detto di fare la cura canalare sui quattro denti dell arcata inferiore, toglier la cisti radicolare e successivamente mettere la protesi in modo da far allineare le arcate superiori e inferiori.Secondo la sua esperienza cio' che mi e' stato detto e'veritiero?
e soprattutto riusciro' a non avere piu' dolore?
un ultima cosa, secondo lei a chi mi devo rivolgere per constatare se si tratta realmente di un infiammazione dell atm? Grazie ancora , distinti saluti
Rossella.
[#3] dopo  
Dr. Antonio Maria Miotti
28% attività
0% attualità
12% socialità
UDINE (UD)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2004
Gent.ma Sig.ra,
per verificare la presenza di "infiammazione dell'atm" può bastare uno studio RM, che può anche dimostrare la presenza di un versamento articolare.
Per ulteriori chiarimenti, può visitare il sito web www.sicmf.org, per trovare facilmente chi potrà aiutarLa nella Sua area di residenza.
Cordialmente
[#4] dopo  
Utente 373XXX

Iscritto dal 2007
Grazie dott.Miotti,per la sua risposta, comunque ho fatto altri esami,
TC A.T.M. MONOLATERALE
referto:
Non alterazioni TDM a carico dei condili mandibolari e della cavità glenoidea bilateralmente.
Lieve riduzione dell'interline articolare T-M a dx.
Fisiologica escursione dei condili mandibolari.

RM ENCEFALO
referto:
Esame condotto su piani multilpli con la tecnica SET1 dip,TSEDUAL,TSET2 dip,TSTET23D,e con seq, ANGIOGRAFICA-RM VENOSA pca2d.
Sistema ventricolare nei limiti e in asse.Non alterazioni morfologiche o 'pattern'di segnale a carico del parenchima encefalico.Nella norma morfologica e caratteristiche di segnale dell'ottavo nervo dei due lati e in generale delle componenti la regione dell'angolo pontocerebbellare bilat.Lo studio VENOGRAFICO-SENOGRAFICO RM mostra pervietà complessiva delle strutture sinusali venose bilat. con evidente asimmetria dei seni trasversi e sigmoidei per netta prevalenza a sinistra.

RM DELL'ENCEFALO E DELLE ROCCHE PETROSE(SENZA E CON CONTRASTO)
referto:
Piccole aree di leucoencefalopatia si apprezzaano in sede frotale perigirale sottocorticale alla convessità specie a sinistra,parietale destra sottocorticale,in sede frontale all'altezza dei centri semi-ovali con prevalenza sinistra,frontale destra para opercolare da minimi esiti gliotici sulla sostanza bianca .Segni riferibili a calcificazione della falce.
Nella norma lo spazio liquorale peri encefalico,il sistema ventricolare e la fossa cranica posteriore ove appare normo visualizzato bilateralmente il pacchetto dell'ottavo nervo cranico.Nella norma per segnale le regioni delle rocche petrose.Adestra in fossa cranica posteriore è presente una relativa ectasia del golfo della giugulare del seno sigmoideo e del seno trasverso rispetto ai contro-laterali.
Nulla da segnalare dopo somministrazione di mdc in fossa cranica posteriore.

Questi esami possono bastare? o è più opportuno fare RMN-ATM per avere una diagnosi più attendibile come ha riferito lei? In ogni caso seguo il suo consiglio di trovare chi può aiutarmi nella mia zona.
Grazie distinti saluti
Rossella.
[#5] dopo  
4165

Cancellato nel 2015
Gentile Signora,
concordo con i colleghi sul fatto che una RM dell'ATM bilaterale, statica e dinamica, sia fortemente indicata in un caso come il suo.
Con tale esame dovrebbe poi recarsi da un collega gnatologo per una valutazione occlusale ed articolare precisa e puntuale.
Distinti saluti
Massimo Maranzano
[#6] dopo  
Utente 373XXX

Iscritto dal 2007
Gentilissimi dottori ho seguito i vostri consigli effettuando una RM dell'ATM BILATERALE STATICA e DINAMICA.
Referto:
Esame eseguito con tecnica FFE,per ottenere immagini pesate in T2, secondo piani di scansione sagittali,a bocca chisa ed a aperta.
Normale appare la morfologia ed il segnale dei condili mandibolari e delle cavità cotiloidee,così come dei menischi articolari.
Nelle prove dinamiche,a bocca aperta,è presente una ridotta escursione anteriore dei condili, prevalente dal lato destro.

Ho eseguito inoltre una RX A.T.M. + STRATIGRAFIA.
Referto:
Regolari i rapporti osteoarticolari delle a.t.m.
Limitazione dell'escursione anteriore del condilo mandibolare di sinistra alla prova funzionale.
adesso sono in cura da un odontoiatra che da circa due mesi mi hanno applicato una protesi mobile per riposizionare il piano occlusale.
Dopo tutto ciò il dolore persiste ancora a sinista,ho fatto varie cure antinfiammatorie vorrei sapere perchè rm risulta a destra?ringrazio anticipatamente per una vostra risposta.
cordiali saluti.
Rossella