Utente 111XXX
Salve a tutti, domenica sera (30/05/2010), dopo aver praticato l'atto della masturbazione, ho iniziato ad avvertire un leggero dolore (mi pare) alla vena che si trova sopra il pene (almeno sembra sia quella la zona del dolore...), non ricordo bene purtroppo se questo dolorino era presente solo quando toccavo o sempre. Questa mattina, mentre facevo il bidet, ho notato che il dolore non c'era più, solo al tatto, in alcune posizioni specifiche del pene si avvertiva un leggero indolensimento (almeno così sembra). A pene flaccido, ieri e stamattina, non sentivo nessun dolore, mentre invece da un pò di minuti se lo tocco (sempre a pene flaccido), percepisco nuovamente questo dolorino. Anche quando vado ad urinare provo a toccare per vedere se riesco a capire da dove può provenire il fastidio, ma nulla, non sento niente. Se può essere utile, sono seduto e a volte avverto il fastidio. Prima ho anche riposato un pò a letto, ed ho notato che se sto girato di lato e provo a fare sforzo (tipo come quando si preme per far andare il pene in erezione) mi sembra di notare il fastidio, mentre invece a pancia in sù, provando a fare sempre in questo modo non avverto nulla. Anche nelle erezioni notturne (quelle involontarie) sento ogni tanto questo fastidio. Attendo cmq risposte. Saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,i corpi cavernosi del pene sono ricchi di sangue,per cui,in caso di
una franca infiammazione o di un esito post-traumatico,la sintomatologia e' costante e molto evidente.Si allontani dallo studiare il Suo pene,e,se ha dubbi,si rivolga ad uno specialista reale.Cordialita'.
[#2] dopo  
Utente 111XXX

Iscritto dal 2009
Quindi siccome la sintomatologia è costante, questo fastidio, potrebbe durare più giorni??? siccome devo evitare di "studiare" il mio pene, vuol dire che è una cosa non grave e che posso stare tranquillo che passerà fra qualche giorno? mi scusi se faccio domande ma sono un soggetto ansioso, comunque la ringrazio tantissimo per la pronta risposta, e aspetto nuovamente info
[#3] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
Caro lettore,

spesso nei giovani, dopo masturbazioni eccessive , può manifestarsi una infiammazione di qualche vena superficiale della cute del prepuzio (flebite) che può determinare proprio i sintomi che lei descrive.
Riposo, qualche crema antinfiammatoria, visita dal medico
cari saluti
[#4] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...stia tranquillo e,in caso contrario,contatti uno specialista.Cordialita'.
[#5] dopo  
Utente 111XXX

Iscritto dal 2009
Intanto, ringrazio i dottori Pozza e Izzo, solo che vorrei chiedervi, siccome non posso fare la visita dal medico, e di conseguenza non mi si può prescrivere una crema antinfiammatoria da applicare, questo sintomo può passare solo ed esclusivamente col riposo? Anche perchè dopo 4 giorni dall'accaduto, ancora noto che in posizione seduta, se mi tocco, mi sembra di percepire il fastidio che descrivevo. Ed ho ancora timore a far tornare il pene in erezione perchè non vorrei che il dolore tornasse. Saluti.
[#6] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...vedra' che il fastidio riferito passera' spontaneamente.Cordialita'.
[#7] dopo  
Utente 111XXX

Iscritto dal 2009
Ieri sera non percepivo più dolore e ho provato a far andare il pene in erezione e poi successivamente a fare una masturbazione molto leggera e fortunatamente è stato fatto tutto senza nessun tipo di dolore e fastidio. Stessa cosa stamattina, nessun dolore e nessun fastidio. Invece prima (guardacaso sempre in posizione seduta, non vorrei che fosse proprio la posizione a creare problemi...), c'è stata una leggera erezione del pene e ho riavvertito nuovamente quel dolorino, cioè quando provo a spingere per far indurire il pene. Ho combinato qualche problema maggiore? spero proprio di no perchè ora inizio ad essere agitato. Saluti.
[#8] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...tranquillo.Cordialita'.
[#9] dopo  
Utente 111XXX

Iscritto dal 2009
La ringrazio dottore, nuovamente, per la disponibilità, sembrerebbe che tutto si sia alleviato e che non ci sia nessun tipo di fastidio, se dovesse tornare qualche sintomo mi farò risentire. Saluti