Utente 161XXX
Da circa 3 giorni, dopo forse un'eccessiva dose di rapporti sessuali, riscontro i seguenti problemi:
*eiaculo sperma praticamente trasparente, ma non eccessivamente liquido: la densità è leggermente inferiore a quella "normale"
*difficoltà ad urinare: quando vado a fare pipì a volte "fatico", nel senso che è come se cercassi di orinare con il pene in erezione.
*sensazione di formicolio (molto lieve) al pene
sono disturbi dovuti ad un numero di rapporti troppo elevato in poco tempo? (durante i 2 giorni precedenti all0inizio dei disturbi ho avuto 6-7 rapporti)
Ringrazio per l'attenzione,
Federico

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore ,

in alcuni casi questi "sintomi - problemi" possono indicarci dei "disturbi meccanici" e le sue interpretazioni attuali potrebbero essere accettate ma, se il disturbo permane, diventa allora importante sentire in diretta il suo medico curante e poi a ruota anche un esperto andrologo.

Un cordiale saluto.
[#2] dopo  
Utente 161XXX

Iscritto dal 2010
Dottore,


la ringrazio per la risposta tempestiva!
Se fossero dei normali disturbi dovuti al numero di rapporti consecutivi, un giorno o due di astinenza potrebbero essere sufficienti a risolvere il problema?
Dopo quanto tempo dovrei prendere in seria considerazione una visita specialistica?
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Se il problema dovesse persistere per una settimana incomincerei a muovermi!

Comunque, altro consiglio, vista la sua "giovane" età, approfitti di questo "disturbo-malessere", per conoscere finalmente, se non ancora fatto, il suo andrologo di fiducia.

Impari dalla sua attuale compagna che sicuramente, già da anni, conosce il suo o la sua ginecologa.

Un cordiale saluto.
[#4] dopo  
Utente 161XXX

Iscritto dal 2010
La ringrazio ancora per la risposta, se dopo una settimana di astinenza i problemi rimarranno provvederò a contattare un andrologo.

Buon fine settimana!
[#5] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
L'astinenza può essere anche di tre-quattro giorni, ripresa senza affanni e "moderata".

Se il problema permane dopo sette giorni bisogna allora consultare un andrologo.
[#6] dopo  
Utente 161XXX

Iscritto dal 2010
D'accordo, grazie per la del,ucidazione.