Utente 148XXX
Gentili dottori, vorrei chiedervi un'opinione. 3 settimane fà mi è venuta improvvisamente la febbre a 38,5° accompagnata da mal di testa, mal di gola, tonsille e 2 linfonodi del collo gonfi, tutti questi sintomi sono passati in 2 giorni dopo i quali sono apparsi raffreddore e tosse. In queste tre settimane nonostante non ho più l'influnza si sono verificati episodi che mi hanno destato sospetto, come sudorazione notturna ora svanita, senso di spossatezza, catarro persistente con leggera tosse e negli ultimi giorni diversi episodi di epitassi nasale e un livido spontaneo. Oggi mi sono recato nello studio del mio medico che però non c'era, la dottoressa che lo sostituiva mi ha detto che potrebbe essere anche mononucleosi o citomegalovirus e mi ha prescritto le seguenti analisi del sangue:
-Azotemia;
-Bilirubina totale e frazionata;
-Colesterolo HDL;
-Colesterolo LDL;
-Colesterolo totale:
-Creatinina;
-Protidogramma elettroforetico;
-Emocromo completo con formula;
-Fibrinogeno;
-GGT (GAMMA GT)nel siero;
-Glicemia;
-Ptt;
-PTT (TEMPO DI TROMBOPLASTINA PARZIALE);
-Got (ast);
-Gpt (alt).
La mia domanda è: attraverso queste analisi si può individuare la presenza del virus della mononucleosi, del citomegalovirus o di altri virus?
Sono importanti come analisi? mi conviene comunque farle?
Grazie anticipatamente per la vostra disponibilità
[#1] dopo  
Dr.ssa Margherita Andreina Magazzini
24% attività
8% attualità
4% socialità
LIVORNO (LI)
Rank MI+ 36
Iscritto dal 2005
Gentile Signore,
le analisi che Le ha prescritto la dottoressa sono importanti ma non individuano in modo specifico la presenza dei virus sospettati. Deve far aggiungere:
per il citomegalovirus: IgM e IgG per il Citomegalovirus
PCR per il virus
per la mononucleosi: Reazione di Paul Bunnel Davidson
IgM e IgG VCA
IgG EA IgG EBNA
PCR per il virus
Rimanendo a disposizione per altre informazioni
cordiali saluti