Utente 826XXX
Buonasera ho sofferto in precedenza di ernia ombelicale però non mi ha mai dato fastidio usciva solo a dei colpi di tosse forti oppure quando avevo dell'aria nella pancia per poi sparire,ma quasi sempre un dolore lieve o quasi assente.
Il mio medico mi ha detto che quando sento un male enorme e non riesco a camminare di recarmi al ps.La mia domanda è questa oggi durante il lavoro verso le 11 di mattina accusavo lieve dolore allo stomaco,quindi sono andato come al mio solito a mangiare e fin qui tutto bene fino alle 14 dove hanno cominciato crampi allo stomaco male alla schiena e stanchezza tipo febbre ma misurata non c'è.Dimenticavo inoltre che sono due giorni che ho un lieve bruciore al petto nella zona alta verso il mento e avverto anche l'ernia schiacciando un lieve dolore.Sarà ernia?mi devo preoccupare?grazie tante se domani persiste è pericoloso?siccome ho letto che si può strozzare?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Boris Franzato
24% attività
4% attualità
12% socialità
CASTELFRANCO VENETO (TV)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2006
Gentile signore, mi permetto di risponderle da chirurgo generale, anche se lei ha postato il suo quesito nella branca specialistica della cardiochirurgia.
Direi che l'unico modo per affrontare seriamente la sua questione è quello di farsi visitare, per cominciare, dal suo medico di famiglia (anche se credo di capire che si è già rivolto a lui) e, se questi lo ritenesse necessario, da uno specialista in chirurgia generale.
In caso di ernia ombelicale è possibile che vi sia qualche dolore localmente, ma la probabilità che questa si possa strozzare, senza che lei se ne accorga è piuttosto remota. Uno dei sintomi glielo ha senz'altro già indicato chi le ha detto di recarsi in ps qualora avesse importanti dolori, un altro importante sintomo è l'impossibilità di ridurre l'ernia in addome, poi in genere c'è vomito e possibilmente febbre.
Si tolga ogni dubbio e si faccia vedere da uno specialista.
La saluto cordialmente